Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Bocconcini di baccalà e pancetta con patate e sedano

Questi bocconcini di baccalà avvolti nella pancetta e serviti su un letto di patate si possono proporre sia come sfizioso antipasto "mare e monti" che come secondo piatto. La loro preparazione è molto semplice, è importante però che il baccalà venga prima dissalato perfettamente. La successiva bollitura del pesce favorisce un'ulteriore eliminazione del sale utilizzato per la sua conservazione. Per avvolgere i bocconcini di baccalà qui ho optato per le fettine di pancetta arrotolata, ma va benissimo anche la pancetta tesa, oppure il guanciale, purché affettati sottilmente. La cottura dei salumi fa aumentare la loro sapidità per cui è anche importante non prolungare eccessivamente il passaggio in padella. Le patate e il sedano con la loro nota dolce vanno infine a bilanciare i sapori per evitare che il piatto finale, nel suo insieme, risulti eccessivamente salato.
Stampa la Notizia

Risotto mele e noci

Un risotto forse un po' insolito ma molto delicato. Se amate il contrasto dei sapori dolci abbinati al salato sicuramente questo piatto vi conquisterà. La ricetta proviene da una pagina della rivista "Cucina Moderna", un numero di parecchi anni fa che conservo nel mio famoso scatolone. Ho apportato solo qualche piccolissima modifica, in base ai miei gusti. Per questa preparazione la varietà di mele più indicata è la Fuji, succosa e profumata, e se volete provare a realizzarlo vi consiglio di non cambiare tipo di mela perché il risultato sarebbe completamente diverso.
Stampa la Notizia

Torta sbrisolona integrale senza burro con pistacchi e confettura di mirtilli

Preparare una torta in cinque minuti si può. Preparare una buona torta come questa in cinque minuti dipende soprattutto dalla qualità delle materie prime utilizzate. Non tutti i dolci hanno bisogno della farina 00 per riuscire bene e oramai lo sappiamo, prediligere farine meno raffinate fa senz'altro bene alla nostra salute. In questa torta la farina integrale di frumento (ovviamente, parliamo di farina macinata a pietra) conferisce un profumo e un sapore davvero unici. La confettura extra di mirtilli rossi realizzata da un'azienda che offre solo prodotti genuini e di qualità superiore, con materie prime altamente selezionate e controllate, fa la differenza. Il pistacchio di Bronte, che ben si sposa con il sapore acidulo dei mirtilli rossi, aggiunge gusto e croccantezza. La scelta di sostituire il burro con un olio extravergine delicato fa sicuramente bene ai valori del nostro colesterolo "cattivo". Non c'è bisogno di impastare, basta mescolare gli ingredienti con un cucchiaio. Preparata di sera e gustata il giorno dopo: buonissima !!!
Stampa la Notizia

Rucola e gamberetti (insalata con arance al profumo di zenzero)

Gamberetti e rucola è un abbinamento perfetto, un equilibrio di sapori dove il gusto delicato dei gamberetti ben si sposa con quello pungente della rucola. L'aggiunta particolarmente azzeccata è quella dell'arancia, di cui si può utilizzare il succo ma anche direttamente la polpa come ho fatto io. Lo zenzero fresco apporta poi un sapore e un profumo che definirei sorprendenti (ma se non gradite, potete ometterlo). Questa insalata può essere servita come antipasto, all'interno di un menu a base di pesce, ma anche come un secondo particolarmente leggero e fresco. Bastano pochi ingredienti, semplici e di buona qualità, per ottenere un piatto d'effetto, facile da realizzare anche da chi solitamente va in crisi quando si tratta di cucinare.
Stampa la Notizia

Stuzzichini di pasta sfoglia ripieni (ricotta, rucola, radicchio e noci)

Questi stuzzichini salati sono un accompagnamento perfetto per l'aperitivo, ma naturalmente anche per essere portati in tavola al momento degli antipasti, o serviti durante un buffet. Semplicissimi da preparare, se si utilizza la pasta sfoglia già pronta. Bisogna solo prestare attenzione a far aderire bene i bordi, per evitare che in cottura possano aprirsi causando la fuoriuscita del ripieno. Le noci possono essere sostituite con pinoli o mandorle tostate e la ricotta con un altro formaggio cremoso. I ritagli di pasta sfoglia avanzati possono essere riutilizzati, attaccandoli l'uno con l'altro (assolutamente senza impastarli!) e stendendo nuovamente la pasta con un mattarello dopo averla fatta riposare per qualche minuto. Si perderà un po' di sfogliatura, ma in ogni caso.. non si butta via niente: ad esempio, io ho farcito la pasta dei ritagli con il classico ripieno di prosciutto cotto e formaggio ed ho ricavato altri 6 pezzi un po' più piccoli.
Stampa la Notizia
Template by Dlmdesign.it