Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Panzerotti fritti con ripieno di carciofi e gamberetti

I panzerotti, chiamati anche calzoni o pizze fritte a seconda delle varie zone dell'Italia, vengono preparati con una normale pasta per pizza. Si tratta sostanzialmente di un cerchio di pasta ripieno che viene chiuso su se stesso a formare una mezzaluna. Nella tradizione pugliese viene farcito con pomodoro e mozzarella e poi fritto, mentre assume solitamente il nome di calzone nella versione al forno. Per il ripieno di panzerotti e calzoni si può lasciare spazio alla propria fantasia: così come avviene per la pizza, si possono farcire in tantissimi modi e saranno sempre e comunque buonissimi. Queste piccole porzioni che ho preparato qualche giorno fa, oltre che per il più classico dei buffet, si possono servire anche per un cosiddetto aperitivo rinforzato, sono degli stuzzichini che vanno sempre a ruba in ogni occasione e che questa volta ho deciso di farcire con ciò che avevo a disposizione in quel momento, come alternativa al classico ripieno di pomodoro e mozzarella che in ogni caso rimane uno dei più gettonati. 
Stampa la Notizia

Merluzzo con broccoli, pomodori secchi e mollica croccante

Il merluzzo servito insieme ai broccoli diventa un secondo di pesce davvero saporito, e per questo tipo di preparazione è molto adatto anche il baccalà. Anche qui, come nella versione al forno del merluzzo gratinato al limone con patate che ho pubblicato qualche tempo fa, ho utilizzato la mollica di pane tostata che nella cucina meridionale viene largamente impiegata. Ancora una volta, con pochi semplici ingredienti andiamo realizzare un piatto abbastanza completo e gustoso.
Stampa la Notizia

Insalata con uova e speck

Le insalate si servono solitamente come contorno o antipasto. La parola insalata fa pensare subito alle diete ipocaloriche, ma un'insalata sfiziosa è sempre un piatto ideale da portare in tavola, d'inverno come d'estate, anche per chi non è a dieta. Non solo verdure, crude o cotte, ma anche legumi, patate, ortaggi, frutta, e ancora formaggi, carne, pesce, pasta, riso e persino salumi: tutto si può preparare sotto forma di insalata. Una bella insalatona può costituire un ottimo piatto unico, soprattutto quando nei periodi di festa si tende a mangiare un po' di più e subito dopo si va alla ricerca di cibi meno elaborati che possano appagare il palato senza appesantire. 
Stampa la Notizia

Cuscus con erbe aromatiche, zucchine, pomodori e peperoni

Il cuscus (o cous cous) è l'alimento tradizionale di tutto il Nordafrica ed è anche molto diffuso nella Sicilia occidentale. Si ottiene dalla semola di grano duro bagnata con acqua che nella lavorazione artigianale viene sfregata tra le mani fino a formare dei granelli più o meno grossi, a seconda della dimensione desiderata. Questo procedimento è molto lungo, richiede una certa abilità manuale al fine di evitare che i grani diventino una massa appiccicosa e viene praticato nei villaggi di tutto il bacino a sud del Mediterraneo.
Nella produzione industriale i grani di cuscus una volta formati vengono asciugati e cotti a vapore e quindi essiccati nuovamente prima del confezionamento. In questo modo si ottiene il cuscus precotto che prima di essere consumato ha bisogno solo di essere messo a bagno in un liquido caldo, fino a quando i grani non si gonfiano nuovamente, processo che richiede pochi minuti.
Il cuscus in sé non è particolarmente saporito, ma è un'ottima base per accompagnare carne o pesce. Può essere aromatizzato con erbe e spezie e si abbina magnificamente nelle insalate con le verdure, ma anche con la frutta. E' molto nutriente e costituisce una base neutra per tanti tipi di piatti.
Questa versione alle verdure che vi propongo oggi è un piatto unico colorato, leggero e fresco, adatto anche per essere portato al lavoro per il pranzo: si può trasportare e consumare agevolmente, è gustoso e sazia senza appesantire.
Stampa la Notizia

Bocconcini di baccalà e pancetta con patate e sedano

Questi bocconcini di baccalà avvolti nella pancetta e serviti su un letto di patate si possono proporre sia come sfizioso antipasto "mare e monti" che come secondo piatto. La loro preparazione è molto semplice, è importante però che il baccalà venga prima dissalato perfettamente. La successiva bollitura del pesce favorisce un'ulteriore eliminazione del sale utilizzato per la sua conservazione. Per avvolgere i bocconcini di baccalà qui ho optato per le fettine di pancetta arrotolata, ma va benissimo anche la pancetta tesa, oppure il guanciale, purché affettati sottilmente. La cottura dei salumi fa aumentare la loro sapidità per cui è anche importante non prolungare eccessivamente il passaggio in padella. Le patate e il sedano con la loro nota dolce vanno infine a bilanciare i sapori per evitare che il piatto finale, nel suo insieme, risulti eccessivamente salato.
Stampa la Notizia
Template by Dlmdesign.it