Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Insalata tiepida di ceci, vongole e pomodori datterini

In una dieta bilanciata non possono mancare i legumi, fondamentali per il loro contenuto di proteine, vitamine e fibre. È opinione diffusa che facciano ingrassare, in realtà non è così, anzi, sono da inserire in una dieta dimagrante perché sono ricchi di fibre ed aumentano il senso di sazietà; inoltre sono poveri di grassi, ma vale sempre la regola di doverli assumere senza esagerare con le porzioni.
Per l'appuntamento con Light and Tasty abbiamo scelto un legume in particolare ed oggi nelle nostre ricette ci sono i
ceci
che hanno un indice glicemico abbastanza basso, aiutano a tenere sotto controllo il colesterolo e contengono tanto ferro. 
Come tutti i legumi, i ceci possono provocare gonfiore intestinale, a causa dei gas prodotti dalla fermentazione di alcuni zuccheri (oligosaccaridi) resistenti all'azione degli enzimi digestivi. La procedura di ammollo a cui vengono sottoposti i legumi secchi serve a ridurre la presenza di fitati, sostanze che ostacolano la digestione degli oligosaccaridi; ecco perché con l'ammollo i legumi diventano più digeribili. Anche le foglie di alloro che vengono aggiunte durante la cottura hanno la funzione di contrastare la fermentazione degli zuccheri. Ridotti in crema, poi, i legumi diventano più facilmente assimilabili. 
Ma per favorirne la digestione per prima cosa è opportuno che la nostra flora batterica intestinale si abitui, man mano, alla presenza di questi zuccheri. Come? Consumando i legumi con regolarità, iniziando con una o due volte la settimana e aumentando poi fino a tre o quattro volte. Fermo restando che ciascun organismo reagisce in maniera diversa e tutti questi accorgimenti potrebbero risultare inutili, in questo modo di solito i disagi tendono a sparire. 
I ceci sono incredibilmente versatili in cucina e possono essere inseriti in una grande varietà di piatti. Oggi ve li propongo così:


Insalata di ceci, vongole e pomodorini

Ingredienti
900 g di vongole fresche
250 g di ceci già lessati (*)
100 g di pomodori datterini
un gambo di sedano
una piccola carota
una foglia di alloro 
olio extravergine d'oliva

(*) Se volete utilizzare legumi secchi, lavateli accuratamente e metteteli a bagno in acqua a temperatura ambiente (in quantità pari a 5 volte il loro peso) per almeno 12 ore, cambiando l'acqua un paio di volte. Poi sgocciolateli e trasferiteli in una pentola, ricoprendoli di nuovo con acqua; fate cuocere a fiamma bassa fino a che l'acqua si riduce della metà; a questo punto aggiungete una foglia d'alloro, una piccola carota, un pezzetto di sedano e un paio di cucchiai di olio. Continuate a cuocere a fuoco lento fino a che saranno teneri.
Se utilizzate i legumi precotti, dopo averli sgocciolati e risciacquati metteteli nella pentola con olio, sedano, alloro e carota, aggiungete acqua q.b. e ponete sul fuoco a fiamma bassa per circa 15 minuti per farli insaporire.
Consiglio di non mettere sale in quanto utilizzeremo l'acqua delle vongole che è già abbastanza sapida. 

Sgocciolate i ceci dal loro brodo e teneteli da parte.


Se non è stato già fatto in pescheria, spurgate le vongole, tenendole per qualche ora in acqua fredda salata per eliminare sabbia e impurità. Di tanto in tanto di muovete l'acqua con le mani e cambiatela un paio di volte. Sciacquate bene le vongole sotto acqua corrente e mettetele in una padella con un filo d'olio sul fondo. Ponete sul fuoco e coprite con un coperchio. Dopo qualche minuto le vongole inizieranno ad aprirsi, rilasciando l'acqua che hanno all'interno. Allontanate dal fuoco, sgusciatene circa la metà ed eliminate quelle che risultano ancora chiuse, filtrate il liquido rilasciato e tenete il tutto in caldo.


Tuffate i pomodorini in acqua bollente per pochi secondi, poi spellateli, tagliateli a metà nel senso della lunghezza ed eliminate i semi e l'acqua di vegetazione.


Scaldate un filo d'olio in una padella, mettete i pomodorini e le vongole sgusciate unendo qualche cucchiaio dell'acqua delle vongole, aggiungete i ceci sgocciolati dal loro brodo ed infine le vongole con il guscio. Fate insaporire velocemente e allontanate dal fuoco. 
Tritate grossolanamente la parte più tenera del gambo di sedano con le sue foglioline.


Trasferite il mix di vongole e ceci nei piatti e distribuite il sedano tritato, completando con un filo d'olio a crudo.


Questa insalata di ceci, vongole e pomodorini è buona anche fredda, ma a mio parerte è meglio gustarla tiepida.


Ed ora, ecco tutte le ricette proposte dalle amiche del team 😋

Stampa la Notizia

9 commenti:

  1. Ceci e frutti di mare sono un classico che amo molto! Bacioni

    RispondiElimina
  2. Sicuramente buonissima! Io non sono amante delle vongole ma ceci e crostacei si sposano bene, un forte abbraccio

    RispondiElimina
  3. che insalata ricca di cose buone... sai che tengo sempre in casa una scatola di ceci per imbastire insalate all'ultimo minuto, certo che la tua è più ricercata negli ingredienti, ottima anche per essere servita ad una cena tra amici!un abbraccio!

    RispondiElimina
  4. Sai che la fauna acquatica non è tra i miei alimenti preferiti, ma ciò non toglie che io possa apprezzare un piatto gustoso e ben presentato come questo ^_^
    Bravissima, ottima proposta!

    RispondiElimina
  5. Wooooooooow...., questa insalata, che acquolina fa venire !

    RispondiElimina
  6. Mi piace, mi piace, mi piace!! Si è capito che trovo questa insalata buonissima? Un abbraccio e buona settimana.

    RispondiElimina
  7. Ottimo abbinamento da fare. Buona serata.

    RispondiElimina

Template by Dlmdesign.it