Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Gnocchi con carciofi e speck

Per l'appuntamento con Light and Tasty  questa settimana sono di scena gli
gnocchi
e io credo che piacciano proprio a tutti, non è vero?
Quando parliamo di gnocchi pensiamo subito a quelli di patate; in realtà si tratta di un cibo antichissimo, nato da un impasto compatto di acqua e farina, non solo di frumento ma anche di altri cereali, con cui fare delle palline da cuocere in acqua bollente. Con il passare del tempo le dimensioni di queste palline, inizialmente molto consistenti, sono state man mano ridotte. È stata poi introdotta la tecnica dell'incavo e della rigatura, che ha portato alla preparazione degli gnocchi così come li conosciamo ai tempi nostri; non solo per un fattore estetico, bensì perché l'incavo facilita la cottura e le scanalature trattengono meglio il condimento.
Per impastare gli gnocchi possiamo usare patate ma anche altri tuberi, verdure, ricotta e vari tipi di farine. Qualche esempio? Qui trovate le ricette di gnocchi che ho pubblicato fino ad ora.
Ma passiamo subito alla ricetta degli gnocchi con carciofi e speck; in questa occasione ho preparato degli gnocchi di semola, detti anche gnocchi all'acqua cotta. Se preferite, però, potete optare anche per i classici gnocchi di patate e replicare solo il condimento. Nella lista degli ingredienti ho inserito i link di rimando per entrambe le ricette di base, cliccate per visualizzarle e...buon appetito!  


Gnocchi con carciofi e speck

Ingredienti
6 carciofi
1 limone
un bicchierino di vino bianco
6 fettine di speck
prezzemolo
olio extravergine d'oliva
sale

Pulire i carciofi, prelevare i cuori, tagliarli a metà e immergerli in acqua acidulata col succo di limone per evitare l'annerimento. Poi sciacquarli e affettarli.


In una padella scaldare tre cucchiai di olio (se vi piace aggiungete dell'aglio), mettere i carciofi e coprire con un coperchio. Dopo i primi 10 minuti di cottura versare il vino e far sfumare. Aggiungere acqua q..b., coprire nuovamente e far cuocere finché i carciofi risultano teneri (altri 10-15 minuti max), a questo punto  aggiungere il sale ed il prezzemolo tagliuzzato.


Cuocere gli gnocchi in abbondante acqua salata.


Nel frattempo tritare grossolanamente i carciofi con un coltello. Mettere nella padella lo speck tagliato a tocchetti, far dorare, unire i carciofi con il loro fondo di cottura e far insaporire. Aggiungere gli gnocchi e mescolare delicatamente.


Distribuire nei piatti e servire subito.




Ed ora, ecco tutte le ricette proposte dalle amiche del team 😋

Stampa la Notizia

6 commenti:

  1. Una ricetta leggera ma sfiziosa!un abbraccio e buona settimana

    RispondiElimina
  2. Deliziosi con questo sughetto! Brava Maria Grazia, a presto :)

    RispondiElimina
  3. Ma che bel piatto di gnocchi!!! Vedo che entrambe siamo state sulla semola e il tuo condimento è gustoso ed invitante ^_^
    Gnam Gnam...
    Buona settimana.

    RispondiElimina
  4. Che bella carrellata di gnocchi: grazie a tutte!

    RispondiElimina
  5. ma che buoni! Con questo sugo speciale c'è proprio da leccarsi i baffi! Ottima proposta!

    RispondiElimina
  6. Che sughetto delizioso per condire il tuo piatto di gnocchi, voglio provarlo anche con la pasta! Un abbraccio e buona settimana.

    RispondiElimina

Template by Dlmdesign.it