Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Cicoria con pomodorini e mandorle

Reperibile in qualsiasi stagione dell'anno, la cicoria è una pianta molto comune dal tipico sapore amarognolo e dalle interessanti proprietà benefiche. Le sue varietà sono davvero tante, basti pensare che la famiglia delle cicorie include anche scarola, indivia e radicchio, per citarne alcune. Quella che viene chiamata semplicemente cicoria ha le foglie più o meno grandi di colore verde scuro, lisce o frastagliate, viene generalmente sottoposta a cottura ma si può mangiare anche cruda, sebbene in questo modo il suo sapore amaro risulti particolarmente accentuato.
Per consumarla cotta possiamo lessarla, o cuocerla al vapore ma anche al microonde o direttamente in padella, specialmente se le foglie sono molto tenere. Una ricetta tipica è quella della cicoria strascinata, dove le foglie vengono prima lessate e poi ripassate in padella con il condimento preferito.
Qui io ho preparato la mia versione di cicoria in padella con i pomodorini, aggiungendo anche delle mandorle tostate che smorzano un po' l'amaro. Ecco un contorno semplice e pieno di gusto:


Cicoria con pomodorini e mandorle

Ingredienti
cicoria fresca (circa 1 kg)
10 pomodorini
2 cucchiai di mandorle spellate e tagliate a bastoncini
uno spicchio di aglio
2 cucchiai di olio extravergine d'oliva
sale

Pulire la cicoria e metterla in una bacinella piena d'acqua, poi lavarla più volte sotto l'acqua corrente.
Lavare i pomodorini, inciderli e schiacciarli delicatamente per far fuoriuscire i semi e l'acqua di vegetazione.


In una pentola antiaderente far imbiondire lo spicchio d'aglio nell'olio, poi eliminarlo e mettere i pomodorini; lasciar soffriggere per un paio di minuti.


Unire la cicoria sgocciolata, salare, coprire la pentola con un coperchio e far stufare per circa 10 minuti.


Togliere il coperchio e proseguire la cottura, aggiungendo un po' d'acqua se necessario.


Nel frattempo tostare le mandorle (sul fuoco o meglio ancora in forno).


A fine cottura trasferire la cicoria nel piatto da portata e cospargere con e mandorle a filetti.


N.B.: se preferite eliminare un po' del sapore amaro della cicoria, lessatela prima in acqua bollente per circa 5 minuti, poi sgocciolatela, trasferitela nella pentola con i pomodorini e fate proseguire la cottura.


Stampa la Notizia

4 commenti:

  1. Ottimo io l'avevo fatto con gli spinaci stessi ingredienti ma piccante con peperoncino ora lo farò con la cicoria che mi piace tanto non l'avevo pensato grazie e buona serata,

    RispondiElimina
  2. ma che bella questa versione! è da tempo che non la preparo! grazie dell'idea!

    RispondiElimina
  3. Da noi questa cicoria non si trova. Abbiamo la Catalogna e le puntarelle che assomigliano. Uffa. Vorrei proprio assaggiarla 😋

    RispondiElimina
  4. Anche io aggiungo sempre dei semi alle verdure stufate!

    RispondiElimina

Template by Dlmdesign.it