Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Indivia belga alla puttanesca

Inizia una nuova settimana, è di nuovo lunedì e oggi per la ricetta dedicata alla rubrica Light and Tasty noi del team abbiamo scelto le
insalate amare
Cicoria, rucola, scarola, indivia, radicchio, songino, cime di rapa e via dicendo hanno un effetto benefico sull'organismo, depurano il fegato, aiutano a bruciare i grassi migliorando il metabolismo e sono tanto nutrienti.
Io le porto spessissimo in tavola, in cucina sono molto versatili e consentono di preparare piatti ricchi di sapore. Per questo appuntamento con la ricetta leggera e gustosa ho scelto l'indivia belga, parente strettissima della scarola (delle differenze ho già parlato nella ricetta della scarola in padella con capperi, olive e peperoncino). Ma qui sul blog potete trovare altri suggerimenti per utilizzare anche la rucola (ad esempio in questa insalata di rucola e gamberetti), la cicoria (tortino di cicoria e patate), le cime di rapa (cime di rapa con patate e carote) o il songino insieme all'indivia belga cruda (insalata di indivia belga con arance e noci).
L'indivia belga è ottima anche cotta. Provatela in questa versione: facile e veloce, per un contorno da leccarsi i baffi, o anche come porzione per cena, o per una pausa pranzo che appaghi senza appesantire.


Indivia belga alla puttanesca

Ingredienti
4 cespi di indivia belga
400 g di pomodori pelati
30 g di capperi sottaceto
50 g di olive nere
uno spicchio d'aglio
olio extravergine
sale

Pulire i cespi di indivia eliminando la base e le foglie esterne più dure. Tagliare ciascun cespo a metà nel senso della lunghezza. Lavare accuratamente facendo attenzione a non separare le foglie. 


In una padella abbastanza larga far rosolare uno spicchio d'aglio con tre cucchiai circa di olio. Eliminare l'aglio e mettere i pomodori spezzettati, facendoli cuocere per un paio di minuti a fuoco vivo. Trasferire l'indivia nella padella, formando un solo strato. Unire i capperi e le olive e salare.


Chiudere con un coperchio e far cuocere a fiamma dolce fino a che l'indivia sarà tenera (circa 20 minuti in totale). A metà cottura rigirare delicatamente i cespi. Se il fondo di cottura dovesse asciugarsi eccessivamente, aggiungere un po' d'acqua nella padella.



Servire tiepido.



Cosa avranno preparato le altre amiche del team? Ecco le loro proposte: 😋



Stampa la Notizia

9 commenti:

  1. Mi vien fame solo a guardare questo piatto colorato e appetitoso, lo farò al più presto. Un abbraccio e buona settimana.

    RispondiElimina
  2. La belga mi piaceva tanto un tempo, ora non so perché non più tanto. Però la tua preparazione è veramente golosa, sono certa che mi piacerebbe molto e farei la scarpetta volentieri

    RispondiElimina
  3. Ottima idea cosi si cropre un pò l'amaro che si sente quando sono cotte. Da provare. Buona giornata.

    RispondiElimina
  4. Uhmm buona questa!! Me la faccio di sicuro, mi piacciono tutti i sapori.

    RispondiElimina
  5. Caspita che piattino gustoso! Mi piace moltissimo, l'invidia belga resta gustosa e saporita :)
    Buona settimana

    RispondiElimina
  6. Ottima variante per dare all'indivia belga una marcia in più!!!
    Baci

    RispondiElimina
  7. un contorno davvero speciale, mi sa che te lo copierò presto! questi sapori e profumi mediterranei sono proprio di mio gusto!

    RispondiElimina
  8. Questa verdura mi piace in tutte le salse!

    RispondiElimina
  9. Questa devo assssssolutamtne farmela nei prossimi giorni!!!!

    RispondiElimina

Template by Dlmdesign.it