Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Sformatini di carote

La ricetta di questi sformatini di carote rappresenta un modo economico, leggero, sfizioso e abbastanza semplice per portare in tavola l'ingrediente che oggi abbiamo scelto per l'appuntamento settimanale con la rubrica Light and Tasty.
Le carote sono un alimento molto utile al nostro benessere, apportano pochi grassi e poche calorie (33 kcal per 100 g), sono ricche di vitamine e sali minerali, aiutano a riequilibrare la flora intestinale, depurano fegato e reni, sono antiossidanti, rallentano l'invecchiamento delle cellule, proteggono la vista, favoriscono l'abbronzatura e mantengono la pelle più idratata.
Conosciute fin dall'antichità dai Greci e dai Romani, in origine erano piuttosto piccole, di colore giallo o porpora, ma anche bianche; in ogni caso, non erano arancioni. Queste ultime furono, a quanto pare, il frutto di una particolare selezione operata in tempi molto più recenti da alcuni agricoltori olandesi che verso la fine del XVII secolo, attraverso una serie di incroci, riuscirono ad ottenere un bel colore arancione in onore della dinastia degli Orange, i quali avevano liberato il paese dalla dominazione spagnola.
La carota arancione è oggi la più diffusa, ma le varietà bianche, gialle e viola continuano ad essere coltivate. Negli ultimi anni si è anche sviluppata la produzione di carote baby. Il sapore di tutte queste varietà è alquanto simile, ciò che cambia è il colore, dovuto alla presenza di determinate sostanze: il beta carotene conferisce il colore arancione, gli antociani apportano le tonalità di viola.
In Italia le carote vengono prodotte per 12 mesi l'anno. Le principali aree di coltivazione sono ubicate in Emilia Romagna, Veneto, Lazio, Abruzzo e Sicilia.
Anche le carote come i piselli, di cui abbiamo parlato qualche settimana fa, spesso vengono relegate al ruolo di semplice contorno, sia da crude che da cotte, o impiegate semplicemente per fare il brodo, o per il ragù. In realtà con le carote si possono creare delle preparazioni davvero sfiziose. 
I tortini di carote che qui vi propongo si prestano ad essere serviti sia come antipasto che come contorno, ad esempio per accompagnare un piatto di carne.
Se non riuscite a reperire la carota viola per la decorazione potete comunque usarne una arancione: al di là del fattore estetico, la particolarità del piatto è che al palato si avverte il contrasto tra il cremoso del tortino e il croccante della carota cruda. Se poi non amate il sedano potete utilizzare altre erbe aromatiche: il classico prezzemolo, la maggiorana, la salvia, il rosmarino, o ciò che più vi aggrada. 


Sformatini di carote 

Ingredienti (per 4 stampini)
400 g di carote
100 g di crescenza
3 uova
1 cucchiaio di parmigiano grattugiato
una costa di sedano con le foglie
1 carota viola
sale
olio extravergine
aceto
pangrattato

Pulire le carote, tagliarle a tocchetti e lessarle in acqua salata per circa 10 minuti. Quando saranno tenere sgocciolarle e farle raffreddare. Pulire il sedano, eliminare i filamenti e tritarlo con un coltello.


Frullare le carote, raccogliere la purea in una ciotola e aggiungere il sedano (tenerne da parte un po' per la decorazione finale). Unire anche la crescenza a pezzetti, le uova e il parmigiano grattugiato. Mescolare con una spatola.


Ungere gli stampini con una goccia di olio e cospargere con una presa di pangrattato. Suddividere il composto negli stampi scuotendoli un po' per livellare.


Cuocere in forno preriscaldato a 190°C per 25-30 minuti. Trascorso questo tempo verificare la cottura degli sformatini di carote infilando uno stuzzicadenti, che dovrà uscire asciutto.


Togliere dal forno e far intiepidire. Nel frattempo, pulire la carota viola e affettarla con un pelapatate. Condire con olio, sale e aceto. 
Capovolgere i tortini di carote nel piatto da portata e decorare con le strisce di carota viola. 


Completare cospargendo con il sedano tritato tenuto da parte e versare qualche goccia di olio.


Gli sformatini di carote sono pronti per essere serviti.



Andiamo a scoprire le altre ricette della settimana: 😋

Stampa la Notizia

14 commenti:

  1. Stupendi questi sformatini e poi devono essere buonissimi con le carote!!!!

    RispondiElimina
  2. Adoro i tortini, gli sformati e i flan, specialmente in monoporzione e li faccio spesso, i prossimi saranno questi, leggeri e saporiti. Brava, un abbraccio e buona settimana.

    RispondiElimina
  3. Le carote, secondo me, sono ortaggi un po' come la zucca non facili da abbinare ad altri ingredienti e mi pare che tu ci sia riuscita benissimo!

    RispondiElimina
  4. Che dire.....veramente un modo gustoso di presentare le carote!!!!!!
    Baci

    RispondiElimina
  5. Caspita, mi hai preso per la gola! Adoro le monoporzioni, le carote, gli sformatini, la crescenza.....insomma li trovo perfetti e che dire del bordino con la carota viola? Un vero tocco di classe :)
    Un bacio

    RispondiElimina
  6. Davvero invitanti sia nel contenuto sia nella presentazione.

    RispondiElimina
  7. Bellissima la presentazione,sfiziosa la ricetta con ingredienti e abbinamenti che mi ispirano tantissimo!Da provare sicuramente!;).
    Grazie mille per la condivisione e i miei migliori complimenti,bravissima come sempre!:)).
    Un bacione e buona settimana:)).
    Rosy

    RispondiElimina
  8. Che bellissima ricetta e che stupenda presentazione! Complimenti e felice inizio settimana <3

    RispondiElimina
  9. una ricetta davvero sfiziosa, ideale come contorno, come antipasto, ma anche come piatto unico leggero... complimenti, un gran piatto!

    RispondiElimina
  10. Fantastica ricetta che rende onore a questo ortaggio che come giustamente scrivi anche tu, viene utilizzato non da protagonista ma solo come contorno :) Bellissima poi la presentazione!

    RispondiElimina
  11. Un idea più che interessante inclusa le decorazione, un ottima pietanza

    RispondiElimina
  12. Bravissima mi piacciono tantissimo i tuoi colorati sformatini!!!
    Baci

    RispondiElimina
  13. Molto invitanti questi sformatini, grazie!!!!

    RispondiElimina

Template by Dlmdesign.it