Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Spaghetti con crema di fave

Fino a qualche anno fa non avrei mai mangiato un piatto di pasta con le fave, era una pietanza che detestavo. L'odore e il sapore erano troppo forti per i miei gusti. Ma, stranamente, mangiavo volentieri le fave crude. Poi ho capito il perché. Per mangiarle crude eliminavo la buccia che riveste i semi, mentre quelle cotte me le avevano sempre propinate con tutta la buccia. C'è una differenza enorme in termini di aspetto, profumo, sapore, tempo di cottura, digeribilità. 
Adesso quando arriva la primavera e i banchi del mercato si riempiono di baccelli di fave mi scatta l'acquisto compulsivo; ma è giusto così, il loro tempo è abbastanza limitato e bisogna approfittarne, non siete d'accordo? 
E poi, dopo i fagiolini, le fave fresche sono i legumi più leggeri e digeribili. Se anche voi le amate, qui sul blog potete trovare altre ricette con le fave da cui prendere spunto.
L'altro giorno non avevo idea di cosa preparare per pranzo. Avevo appena comprato le fave fresche e volevo usarle al più presto (non dimentichiamo che sono anche facilmente deperibili!). Un bel piatto di pasta e fave ci stava tutto. Così ho preparato questo primo semplicissimo; la ricetta ha una lista di ingredienti davvero minima, l'esecuzione è molto facile e il risultato è di una bontà incredibile. La crema di fave può essere usata anche per condire altri formati di pasta ma trovo che sia perfetta per legare gli spaghetti. 
Ora continuate a leggere, dopo magari provate anche voi... e mi darete ragione, ne sono sicura. 


Spaghetti con crema di fave, pancetta e pecorino

Ingredienti
300 g di spaghetti o vermicelli (qui ho usato gli spaghetti scanalati della Voiello)
700 g circa di fave fresche
160 g di pancetta a dadini
3 cucchiai di pecorino grattugiato
olio extravergine d'oliva
sale 

Aprire i baccelli delle fave, estrarre i semi e sciacquarli. Far cuocere per pochi minuti in acqua bollente, scolare con un mestolo forato e passare sotto un getto d’acqua fredda. Eliminare la buccia esterna.


Mettere da parte un paio di cucchiai di fave e frullare il resto aggiungendo due cucchiai di olio. Salare la crema ottenuta.


Mentre la pasta è in cottura, far dorare la pancetta in una padella, poi unire le fave tenute da parte, far insaporire, togliere dalla padella e tenere in caldo.


Mettere la crema di fave nella padella, nel fondo lasciato dalla pancetta. Allungare con un po' di acqua di cottura della pasta, aggiungere il pecorino e mescolare sul fuoco. Far saltare velocemente gli spaghetti nella crema di fave, unendo anche il mix di fave e pancetta tenuto da parte.


Trasferire nei piatti di servizio completando a piacere con un'ulteriore spolverata di pecorino grattugiato.


Buon appetito!


Stampa la Notizia

4 commenti:

Template by Dlmdesign.it