Crostata a pois

Aprile è il secondo mese della Primavera, eppure le previsioni meteo non dicono nulla di buono. Maltempo, nubifragi, vento forte, temperature che scendono in picchiata per poi risalire altrettanto velocemente e cedere il passo a giorni di caldo anomalo. 
È stato proprio il tepore delle giornate appena trascorse a farmi desiderare la frutta estiva, quella colorata. dolce e succosa. Pesche, albicocche, frutti di bosco, meloni, anguria... che voglia! Sui banchi dei mercati in questo periodo non c'è granché. Eccezion fatta per le fragole, presenti oramai in abbondanza, la frutta invernale e le primizie giacciono fianco a fianco, per lo più con prezzi poco accessibili, entrambe fuori stagione e/o provenienti da paesi lontani.  
Cosa fare, quindi, per togliersi quella voglia di sapore e profumo della frutta come appena colta? Semplice: basta avere in casa la Fiordifrutta. Nella mia dispensa non manca mai. Così, ecco tutto il buon sapore delle pesche racchiuso in un vasetto, per assaporare l'estate ogni giorno dell'anno. 
Fuori piove? Fate come me: prepariamo una crostata e portiamo il sole nelle nostre case!


Crostata a pois

Ingredienti
per la pasta frolla
200 g di farina
80 g di burro
80 g di zucchero al velo
1 uovo
buccia di limone grattugiata
1 cucchiaino di lievito per dolci
un pizzico di sale
per la farcia
250 g di ricotta
80 g di zucchero semolato
1 uovo
buccia di limone grattugiata
12 amaretti
160 g di Fiordifrutta Pesche - Rigoni di Asiago

*teglia quadrata cm.21x21

Riunire in una terrina tutti gli ingredienti della pasta frolla e impastare fino ad amalgamarli.


Formare un panetto schiacciato, proteggere con pellicola per alimenti e porre in frigorifero per almeno un'ora.


Preparare la farcia iniziando a lavorare la ricotta con lo zucchero, aggiungere l'uovo e la scorza di limone e amalgamare con una frusta.


Stendere la pasta frolla e utilizzarla per foderare la teglia, tenendo da parte circa un terzo per le decorazioni. Distribuire la confettura sul fondo.


Versare la crema di ricotta e livellare.


Sbriciolare gli amaretti e distribuirli sulla crema di ricotta. Formare le decorazioni utilizzando degli anelli tagliapasta di dimensioni diverse. 


Cuocere la crostata in forno preriscaldato a 180°C per 40 minuti circa. Spolverare con zucchero al velo prima di servire.



Commenti

  1. Molto bella sicuramente molto molto buona 😍😍😍 adoro la ricotta, ne vorrei davvero una fetta per colazione domani; qui invece le fragole iniziano a vedersi solo adesso non sono ancora le nostre, sono della Basilicata oppure quelle spagnole ogni tanto quelle siciliane, ma ti dirò non arrivano fresche e non sono per niente buone aspettiamo le nostre.

    RispondiElimina
  2. Deve essere buonissima, da provare assolutamente! 😋😋
    Buon fine settimana

    RispondiElimina

Posta un commento