Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Biscotti integrali da inzuppo

Semplici e veloci da fare, i biscotti da inzuppo della nonna hanno un sapore rustico e casereccio, ancor più se preparati con farina integrale. Ma per un buon risultato è fondamentale scegliere bene le materie, partendo da una farina integrale di buona qualità che conferisce un gusto particolare e rende persino superflua l'aggiunta dei classici aromi (come la buccia di arancia, o di limone, e/o la vaniglia). Qui io ho usato una farina macinata a pietra che sa di buono a prescindere, perciò non ho messo altro. 
Inoltre, per avere dei prodotti il più possibile sani e genuini, è sempre meglio evitare gli oli di semi e usare un buon olio extravergine d'oliva, che con le sue tantissime proprietà benefiche arricchisce di virtù salutari anche gli impasti dolci. La differenza è anche in termini di gusto: se usiamo oli di semi raffinati, trasparenti e senza particolare sapore, ovviamente non li avvertiamo all'assaggio; al contrario, un buon extravergine avvolge il palato con i suoi aromi e rappresenta un valore aggiunto per digeribilità, consistenza e morbidezza.    
L'ingrediente indispensabile per mantenere i biscottoni da inzuppo friabili e fragranti per molti giorni è poi l'ammoniaca. È vero, sprigiona un odore terribile, ma evapora durante la cottura e non si sentirà più nei biscotti dopo averli sfornati. Sostituirla con il normale lievito per dolci è possibile, certo. Ma non otterremo lo stesso risultato. Io, ad esempio, la detesto ma... quando ci vuole, ci vuole.


Biscotti da inzuppo integrali

Ingredienti (per 20 biscottoni)
500 g di farina di frumento integrale
2 uova
150 g di zucchero semolato
100 g di olio extravergine d'oliva delicato
aromi naturali a piacere (vaniglia oppure scorza di agrumi grattugiata)
40 g di latte
8 g di ammoniaca per dolci
zucchero semolato q.b. per lo spolvero

Lavorare uova e zucchero con una frusta fino ad ottenere una crema. Aggiungere l'olio (e gli eventuali aromi) e lavorare ancora. Versare la farina poco per volta. Sciogliere l'ammoniaca nel latte ed unirli all'impasto. Proseguire lavorando con le mani (risulterà cremoso e leggermente appiccicoso). 


Con le mani umide prelevare delle porzioni di impasto e formare dei piccoli filoncini.


Allinearli su due teglie rivestite con carta da forno, distanziandoli uno dall'altro. Schiacciare con le mani e a piacere formare delle righe sui biscotti, con un rullo tagliapasta (oppure con un rigagnocchi o anche semplicemente con i rebbi di una forchetta). Spolverare la superficie con zucchero semolato.


Cuocere in forno preriscaldato a 200°C per 15 minuti.


Far raffreddare prima di staccare dalla carta da forno.


Stampa la Notizia

7 commenti:

  1. Ottimi per iniziare la giornata e non solo !

    RispondiElimina
  2. Ma che belliiiii :D <3 Adoro i biscotti integrali.. questi nel mio caffettino starebbero una meraviglia!! Grazie della ricetta, anche la decorazione è deliziosa! ^_^ Un abbraccio!

    RispondiElimina
  3. che aspetto invitante hanno i tuoi biscottoni!!!
    devono essere favolosi per colazione :-P
    un abbraccio ^__^

    RispondiElimina
  4. Una vera delizia!!
    Ciao Elisa

    https://ideedililli.blogspot.com/

    RispondiElimina
  5. Belli, rustici e fregranti: come piacciono a me!

    RispondiElimina
  6. Molto salutari! Decisamente da rubartene un paio per Il mio caffè doppio mattutino

    RispondiElimina
  7. Buoniiiii da inzuppare subito. Buona fine settimana.

    RispondiElimina

Template by Dlmdesign.it