Tortine salate al formaggio con confettura di ciliegie selvatiche

Dopo la Pasqua e la Pasquetta, il 2017 ci presenta praticamente subito i cosiddetti "ponti" di primavera. Condizioni meteo permettendo, già a breve avremo modo di organizzare una tradizionale gita fuori porta, con un bel pic nic (si spera) all'aria aperta. 
Ritornano perciò alla ribalta le ricette di torte salate, focacce, panini e piadine varie, che al di là di queste occasioni particolari restano tutte ideali, come piatto unico o antipasto, anche per pranzi e cene di tutti i giorni.
Oggi vi propongo un abbinamento dolce-salato, a base di formaggi e confettura di visciole, che è davvero speciale. Provare per credere!


Tortine salate al formaggio e Fiordifrutta Visciole

Ingredienti (per 10/12 tortine)
600 g circa di pasta brisée (vedi ricetta) 
500 ml circa di besciamella
3 uova
80 g di parmigiano grattugiato
50 g di gorgonzola dolce
Fiordifrutta Visciole Rigoni di Asiago 

Preparare la pasta brisée come da ricetta (in alternativa, si possono utilizzare i rotoli già pronti). Stendere la pasta e ritagliarla in base alla misura delle formine, considerando anche l'altezza del bordo.
Imburrare leggermente le formine, rivestirle con la brisée, bucherellare il fondo e passare in forno a 180°C per circa 10 minuti.


Nel frattempo aggiungere le uova, una alla volta, alla besciamella tiepida. Unire il parmigiano grattugiato e il gorgonzola a tocchetti.


Versare nei gusci di brisée e aggiungere qualche cucchiaino di confettura. A piacere, ricavare dalla pasta avanzata delle forme a proprio piacimento (io ho usato un taglia biscotti a forma di cuore) e appoggiarle sopra il ripieno.


Trasferire nuovamente in forno, sempre a 180°C, per altri 20 minuti circa.


Far raffreddare prima di estrarre dalle formine. Sono buone sia tiepide che fredde.


Commenti

  1. Ma che goduria meravigliosa queste tortine!!!Mi piacciono sia esteticamente (sono davvero bellissime,complimenti!;)che per quanto riguarda il gustosissimo ripieno!!!Aggiungere alla besciamella il parmigiano e gorgonzola garantisce un risultato eccezionale che mi fa venire un'acquolina incredibile (io adoro alla follia tutti i tipi di formaggi)e il tocco dato dalla confettura di ciliegie selvatiche garantisce un contrasto dolce\salato che mi piace tantissimo!!:)).
    Grazie infinite per la splendida ricetta Maria Grazia e i miei migliori complimenti,bravissima come sempre!!!:)).
    Un bacione:)).
    PS:volevo solo sapere,nel caso si volesse realizzare una torta salata singola,pensi più idonea una tortiera circolare da 26 o 28cm?Grazie mille e in anticipo per la risposta:)).

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te Rosy, sei sempre così carina <3 <3 <3
      Per la tortiera, direi che vanno bene entrambe, quei 2 cm di differenza alla fine influiscono sul bordo, che verrebbe di poco più alto o più basso. Il ripieno resta comunque sufficiente per entrambe le misure, e in cottura si gonfia (tipo soufflé) ma poi si assesta.
      Un abbraccio :)

      Elimina
  2. Una idea meravigliosa. L'aggiunta della marmellata di ciliegie selvatiche immagino abbia conferito un buon gusto !

    RispondiElimina
  3. l'accoppiata dolce .salato mi incuriosisce sempre, mi piacerebbe assaggiarne un poco... brava!

    RispondiElimina

Posta un commento