Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Crostata con amaretti e Nocciolata

Le torte con gli amaretti sono sempre deliziose, l'aroma inconfondibile di questo tipico biscottino di pasta di mandorle le rende speciali, sia che si tratti di torte soffici che di torte a base di frolla. Nelle nostre dolci preparazioni infatti spesso li adoperiamo dopo averli sbriciolati, per aggiungerli direttamente all'impasto di base o per formare uno strato uniforme sul fondo della torta (strato che avrà anche la funzione di assorbire l'umidità della marmellata o della crema che andremo a mettere come farcitura). Ma possiamo benissimo utilizzare gli amaretti lasciandoli interi. In quest'ultimo caso, giacché quelli che acquistiamo già pronti hanno una consistenza solitamente molto friabile, è bene inumidirli leggermente con un liquido (che può essere latte, liquore, caffè ecc., a seconda della ricetta) in modo che durante la cottura rimangano più morbidi e non diventino troppo secchi. Proprio come ho fatto in questa deliziosa crostata, composta da due dischi di pasta frolla farciti con gli amaretti interi bagnati nel rum e ricoperti da una golosa crema spalmabile al cioccolato e nocciole. Con un piccolo accorgimento affinché la crema non indurisca durante la cottura: l'aggiunta della panna fresca.

Crostata con amaretti e Nocciolata
Un tavolo per quattro)

Ingredienti

240 g di farina
90 g di burro
90 g di zucchero
1 uovo + 1 tuorlo
buccia di limone grattugiata
essenza di vaniglia
un cucchiaino di lievito per dolci
un pizzico di sale
amaretti q.b.
un bicchierino di rum
80 ml di panna fresca
200 g circa di Nocciolata Rigoni di Asiago

Scaldare la panna in un pentolino. Allontanare dal fuoco e versare la Nocciolata, mescolando bene. Far raffreddare.

Nel frattempo preparare la pasta frolla iniziando a mescolare la farina (in precedenza setacciata insieme al lievito) con il burro freddo a pezzetti. Aggiungere lo zucchero e le uova, il sale, la buccia grattugiata di mezzo limone e un cucchiaino raso di essenza di vaniglia. Impastare velocemente fino ad amalgamare.


Imburrare una teglia  (Ø 22 o 24 cm) e stendervi metà della frolla lasciando un bordo alto. 
Diluire il rum in una piccola ciotola con un po' di acqua. Bagnare velocemente gli amaretti e disporli sulla base di frolla fino a riempimento.


Versare sugli amaretti la ganache di panna e Nocciolata. Con la frolla rimanente preparare un secondo disco e utilizzarlo per ricoprire il ripieno. Eliminare la pasta in eccesso, richiudere il bordo tutto intorno, bucherellare la pasta delicatamente con una forchetta e con i ritagli di frolla avanzata formare delle decorazioni a piacere.

Cuocere in forno preriscaldato a 180°C per circa 40 minuti.

Prima di servire spolverare con zucchero a velo.



Stampa la Notizia

6 commenti:

  1. Quanta magnificenza! E quanta golosità in questa crostata :) Grazie per la dritta sugli amaretti, devo provare ad utilizzarli, mi dimentico sempre!!!!

    RispondiElimina
  2. Molto bella da vedere e anche invitante. Gli amaretti immagino li abbia conferito un buon gusto e chi sa che profumino !

    RispondiElimina
  3. Spettacolare! fa passare la malinconia di fine ferie!

    RispondiElimina
  4. Meravigliosamente invitante e bellissima da vedere,senza ombra di dubbio di una bontà e di una goduria unica:)).Grazie infinite per la condivisione:)).
    Un bacione:))
    Rosy

    RispondiElimina
  5. Grazie per la dritta della panna nella cioccolata che effettivamente in cottura tende a diventare secca!!!!

    RispondiElimina
  6. Cara Maria Grazia, la tua crostata oltre ad essere golosissima è splendida perchè ben presentata! Ti faccio tantissimi complimenti e grazie per avercela proposta!
    Kiss Rosa

    RispondiElimina

Template by Dlmdesign.it