Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Riso Venere con totani, patate e pomodorini

Il riso "Venere" è un riso integrale, originario della Cina e oggi coltivato anche in Italia. E' caratterizzato da una colorazione nera naturale, inconfondibile. Vanta straordinarie proprietà nutrizionali: ricco di fibra e fosforo, contiene minerali come calcio, ferro, zinco e selenio. E' un riso integrale piacevolmente aromatico che cuoce sprigionando un particolare aroma fra il legno di sandalo e il pane appena cotto. Si può gustare semplicemente lessato in acqua salata e poi condito con un filo d'olio; il suo abbinamento migliore è con il pesce, ma lega bene anche con i formaggi. Se non lo avete ancora provato, ve lo consiglio. Sarà che io amo particolarmente il riso, amo mangiarlo e amo cucinarlo; ogni variante è uno stimolo alla fantasia e alle papille gustative. Ieri sera avevo un po' di tempo a disposizione ed ho preparato questo piatto. Per realizzarlo ho utilizzato prodotti di ottima qualità. Il risultato? Un piatto dal sapore eccezionale.

Riso Venere con totani, patate e pomodorini
Un tavolo per quattro)

Ingredienti (per 2 persone)
120 g di riso Venere
300 g di totani freschi
300 g di pomodorini 
mezzo bicchiere di vino bianco
due patate medie
olio extravergine d'oliva
sale
origano fresco

Per prima cosa ho lessato il riso in acqua salata e l'ho scolato al dente. Nel frattempo ho pulito i totanetti e li ho tagliati a piccoli pezzi.


In una padella ho scaldato un po' di olio ed ho messo a cuocere i totanetti, sfumando dopo pochi minuti con il vino bianco. Ho lasciato evaporare ed ho aggiunto i pomodorini e il sale.


Ho messo il coperchio (Magic Cooker) sulla padella e nel frattempo ho pelato le patate e le ho tagliate a dadini, poi le ho sbollentate in acqua salata, scolandole quando erano ancora ben sode.


Ho tolto dalla padella i totani e i pomodorini, tenendoli in caldo e lasciando il sugo ancora sul fuoco affinché si restringesse ulteriormente. Poi ho condito il riso con il sugo di pesce.


A questo punto ho proceduto ad impiattare: utilizzando un coppapasta quadrato poggiato sul piatto, ho messo un primo strato di patate, poi ho messo il riso e i pezzettini di pesce, pressando bene. Così facendo, le patate hanno assorbito parte del condimento del riso, che non è colato sul fondo.


Con molta delicatezza ho sfilato il coppapasta. Infine ho decorato con altro pesce, qualche pomodorino e altre patate a cubetti, queste ultime condite con foglioline di origano fresco e un filo di olio extravergine.



Ecco un'altra alternativa di presentazione del piatto. Qui ho messo anche due piccoli totanetti interi, che avevo cotto nel sugo di pomodoro e poi riempiti di riso.



Stampa la Notizia

9 commenti:

  1. Buenisimo Mary, yo lo probaré con una especie parecida, se llaman sepionets... me ha gustado mucho tu receta , y ahora me voy al face a darle al me gusta.. un abrazo Macumani

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hola! Me alegro de que te gusta. Si lo intentas, hágamelo saber! Un abrazo.

      Elimina
  2. Buonissimo e che presentazione!!!!!! Complimenti.

    RispondiElimina
  3. Ma che buono e bello :D invitantissimo!nonostante io ami molto il rsio, non ho mai utilizzato quello Venere!

    RispondiElimina
  4. Mmmm fantastico. Il riso Venere si sposa a meraviglia con il pesce. Io lo adoro.

    RispondiElimina
  5. Che bontà questo piatto !! mi piace in tutte le versioni...i primi di pesce sono in assoluto i miei prefetiti!!!!complimenti

    RispondiElimina
  6. Molto buono, però posso togliere ciò che sta sopra? ;)

    RispondiElimina
  7. Appetitoso al massimo e poi io amo il pesce in tutte le salse. Non ho mai provato il riso Venere, mi sa tanto che dovrò farlo.
    Ciao

    RispondiElimina
  8. Ciao! Nella puntata di ieri sera abbiamo parlato di questa tua creazione! Il link del podcast sul sito della radio: http://www.wipradio.it/2013/11/20/legno-e-ingegno/ oppure puoi riascoltarlo direttamente dal nostro blog! Ciao e grazie!!

    RispondiElimina

Template by Dlmdesign.it