Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Treccine al latte

La mia avventura con il lievito madre continua, me ne sto prendendo cura con costanza e finora sembra che vada tutto bene, gli do' da mangiare e lui cresce, regalandomi una buona riuscita degli impasti. Qualche giorno fa ho preparato queste treccine. La giornata inizia proprio bene, con una colazione così.

Treccine al latte
Un tavolo per quattro)

Ingredienti
500 g di farina
270 ml circa di latte (*)
150 g di lievito madre (o 15 g di lievito di birra fresco)
1 uovo grande
80 g di zucchero
50 g di burro
2 cucchiai di miele di acacia
1 cucchiaino di sale
1 tuorlo e poco latte per spennellare

(*) la quantità di liquido richiesta dipende come sempre dall'assorbimento della farina utilizzata

Versate la farina in una ciotola e unite il latte e il lievito madre (se utilizzate il lievito di birra, scioglietelo nel latte). Iniziate a lavorare gli ingredienti.


Aggiungete lo zucchero, l'uovo, il sale e per ultimi il miele e il burro morbido a pezzetti. Formate una palla e mettete a lievitare nella ciotola infarinata, coprendo con la pellicola per alimenti.


Quando l'impasto avrà raddoppiato il suo volume, rovesciatelo sul piano di lavoro infarinato e stendetelo delicatamente con le mani. Ritagliate tante porzioni rettangolari.


Dividete ogni rettangolo in tre strisce, lasciandole attaccate sul bordo superiore. Intrecciate i capi e mettete le singole treccine in una teglia foderata con carta da forno. A piacere aggiungete gocce di cioccolato o uvetta (questa operazione può essere anche fatta durante la fase di preparazione dell'impasto, prima di metterlo a lievitare).


Sbattete il tuorlo insieme ad un cucchiaio di latte e utilizzatelo per spennellare. Lasciate lievitare ancora per circa 30 minuti, spennellate nuovamente, poi cuocete in forno già caldo a 200° per 15-20 minuti circa.


(Il tempo di cottura dipende dalla grandezza delle trecce)




Stampa la Notizia

15 commenti:

  1. bella la tecnica, di solito facevo i 3 salsicciotti, così mi sembra molto più comodo!

    RispondiElimina
  2. Che buone! Ideale colazione o merenda ^_^

    RispondiElimina
  3. Che splendore e che golose sono queste trecce! Complimenti a te e al lievito madre :D

    RispondiElimina
  4. mamma mia che bel vedere,bravissima !!!!

    RispondiElimina
  5. Buonissime, ma anche molto belle queste treccine.

    RispondiElimina
  6. che belle e soprattutto saranno buonissime... rubo^-^
    ♥ ♥ ♥ ♥ ♥
    http://provarepercomprare.blogspot.it/
    http://dolcicreazionidiannalisa.blogspot.it/

    RispondiElimina
  7. le mangerei tutte...inzuppate, spalmate, nature...tutte!

    RispondiElimina
  8. Le tue treccine sono favolose....come le vorrei per colazione :-P
    un abbraccio ^_^

    RispondiElimina
  9. accipicchia, sono fantastiche, non riesco a staccare gli occhi dalla foto!! Un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  10. Avevo propria voglia di venire a trovarti. Guarda che meraviglie che hai fatto. Se ti va, puoi rispondermi anche alla mia mail, mi dici come fai ad organizzare questo ben di Dio con il lavoro e la gestione della casa? Io ci litigo tutti i giorni!

    RispondiElimina
  11. Oggi ho provato a farle e veramente sono rimasta di stucco perchè sono venute davvero bene, morbide e buonissime. Io non ho usato il lievito madre e dato che non avevo in casa il miele ho aumentato la dose dello zucchero.
    Grazie di aver postato la ricetta.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma grazie a te, per questa testimonianza! Hai visto che buone? Le ricette di brioche con troppe uova o troppo burro vengono meno morbide. Il vantaggio del lievito madre, oltre alla digeribilità, è che il prodotto finale resta morbido per più tempo, ma il lievito di birra va benissimo lo stesso, purché non si esageri con le dosi. Queste brioches si possono fare anche utilizzando solo miele ed omettendo lo zucchero, dipende da quanto piace dolce, però ho notato che più zucchero c'è e meno si mantengono. Grazie ancora, un abbraccio e buon fine settimana :-)

      Elimina

Template by Dlmdesign.it