Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Insalata d'autunno con cavolo viola

Guardando attentamente sui banchi dei reparti di ortofrutta questo particolare cavolo cappuccio, si potrebbe essere portati a pensare: "Ma perché lo chiamano cavolo viola? A me veramente sembra rosso ... Anzi, ce n'è un altro poco distante che è decisamente blu!"
Insomma, di che colore sarà mai questo benedetto cavolo? Tranquilli, non sono i nostri occhi a soffrire di una strana forma di daltonismo, la verità è che effettivamente può assumere diverse sfumature di colore. 
Il motivo è legato al terreno di coltivazione: sui terreni acidi le sue foglie crescono di colore rosso o addirittura rosa o magenta, sui terreni neutri diventano di color porpora, mentre in quelli alcalini assumono toni blu. 
Quello che è certo, però, è che che tende a macchiare moltissimo tutto ciò con cui entra in contatto, mani, vestiti, utensili e contenitori. Una volta cotto solitamente diventa blu, ma per mantenerne meglio il colore si può aggiungere, direttamente in cottura, una componente acida, come dell'aceto o del succo di limone.
Il cavolo viola è una pianta stagionale, viene seminato in primavera e raccolto in autunno, perciò questo è il suo periodo migliore, quello in cui è più ricco di vitamine e sali minerali. In apparenza potrebbe sembrare difficile da trattare, invece la sua preparazione è molto semplice: bisogna eliminare le foglie più esterne e la parte centrale più dura, poi tagliare a seconda dell'utilizzo previsto e sciacquare. Può essere consumato sia crudo che cotto, quindi permette di realizzare ottimi piatti caldi, ma anche freddi, come le insalate. 
Il termine "insalata" di solito richiama alla mente le pietanze tipicamente estive, fresche e leggere, con cui ristorarsi durante le giornate calde. E invece anche ai primi freddi il nostro organismo ha bisogno di fare un pieno di nutrienti. E poi, un'insalata come questa, preparata con ingredienti di stagione, è gustosa, colorata e fa tanto bene alla nostra salute.

Insalata d'autunno

Ingredienti
500 g circa di cavolo viola
una costa di sedano
due clementine
una mela
6 o 7 noci
mezzo limone
olio extravergine
sale

Tagliare il cavolo a listarelle sottili trasferendo man mano in una terrina contenente acqua fredda, poi sciacquare sotto acqua corrente e sgocciolare bene.


Pulire il sedano eliminando i filamenti e tagliarlo a pezzetti. Sbucciare i mandarini, privarli il più possibile delle pellicine esterne e tagliare gli spicchi a pezzetti. Sbucciare la mela, eliminare il torsolo e tagliare anch'essa a piccoli pezzi, Sgusciare le noci e ridurre a pezzetti i gherigli.


Trasferire le striscioline di cavolo in un'insalatiera e condire con poco sale e un giro d'olio. Aggiungere tutti gli altri ingredienti, irrorare con succo di limone e mescolare.



Stampa la Notizia

3 commenti:

  1. Una bella insalata autunnale colorata e tanto gustosa. Buon fine settimana !

    RispondiElimina
  2. Da me purtroppo non ricordo di averlo mai visto..quest'insalata così colorata e invitante è di sicuro di una bontà unica e dare curiosissima di assaggiarla:il suo aspetto è estremamente invitante;).
    Grazie mille per la condivisione,un bacione e buona domenica:))
    Rosy

    RispondiElimina
  3. Questo cavolo mi ha sempre incuriosita per il suo tipico e particolare colore ma non sapendo come utilizzarlo non l'ho mai comprato ahimè :) Devo rimediare e prendere spunto dalla tua ricetta!

    RispondiElimina

Template by Dlmdesign.it