Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Spiedini di salsiccia, zucchine e cipolla rossa

Gli spiedini sono una pietanza abbastanza facile da preparare e rappresentano un modo stuzzicante di servire in tavola bocconi di cibo con cui si può spaziare dall'antipasto fino al dolce. Quelli di carne si possono cuocere sia in padella che in forno oppure alla griglia. Di frequente si trovano già belli e pronti nelle macellerie; tuttavia, a meno che non si abbia un macellaio di fiducia, sarebbe sempre meglio prepararli in proprio, acquistando i singoli tagli di materia prima: si impiega un po' di tempo in più, ma con un miglior risultato. Molto spesso, infatti, gli spiedini preconfezionati contengono carne di seconda scelta o non adatta al tipo di cottura a cui viene sottoposta dopo essere stata infilata sugli stecchi, ragion per cui tendono ad indurirsi e a rimanere stopposi. Un altro accorgimento importante consiste nell'inumidire gli stecchi di legno subito prima di utilizzarli, per evitare che si brucino durante la cottura trasferendo alla carne un sentore poco piacevole. Su quelli tondi inoltre i dadini tendono a ruotare su se stessi e si rischia di avere una cottura poco uniforme, perciò sarebbe preferibile utilizzare spiedini a sezione quadrata o rettangolare. Sempre per ragioni di cottura ottimale, gli altri ingredienti che compongono lo spiedino dovrebbero avere il più possibile la stessa dimensione dei pezzetti di carne. Insomma, con gli opportuni accorgimenti riusciremo a preparare degli spiedini buonissimi, teneri e succulenti.


Spiedini di salsiccia con zucchine e cipolla rossa
Ingredienti (per 8 spiedini)
3 salsicce fresche piuttosto grandi (circa 600 g)
2 zucchine (circa 250 g)
2 cipolle rosse piccole
16 foglie di salvia
olio, sale e pepe

Bucare le salsicce con i rebbi di una forchetta in più punti, metterle in una pentola, ricoprire con acqua e mettere sul fuoco. Appena l'acqua prenderà il bollore le salsicce inizieranno a buttare il loro grasso formando una schiuma bianca che andrà eliminata con un mestolo forato (la "schiumarola"). Far cuocere per circa 10 minuti dal bollore, poi scolare e far raffreddare.


Pulire le zucchine e ricavare delle fette non troppo sottili, utilizzando un pelapatate oppure una mandolina. Sbianchire in acqua bollente salata (tuffando le fette nell'acqua per pochi secondi) e scolare su un canovaccio, asciugando bene. In questo modo le zucchine si ammorbidiscono e mantengono un bel colore brillante.


Pulire le cipolle prelevando la parte più interna e più tenera. Procedere come per le zucchine (nel caso delle cipolle lo sbianchimento serve anche ad eliminare una parte dei succhi e a rendere il sapore meno pungente). Dopo averle scolate e asciugate tagliarle a metà, ricavando dei pezzetti di altezza pari alla larghezza delle fette di zucchine.


Affettare le salsicce. Lavare e asciugare le foglioline di salvia. Comporre gli spiedini: infilare sugli stecchi (in precedenza inumiditi, come detto sopra) una fettina di salsiccia, poi una fetta di zucchina all'interno della quale avremo arrotolato un pezzetto di cipolla, poi nuovamente una fettina di salsiccia e proseguire così, inserendo anche due foglioline di salvia per ogni spiedino.


Versare un giro di olio in una teglia da forno e allineare gli spiedini. Cuocere a 200°C per 15 minuti circa


Servire gli spiedini irrorandoli con il loro fondo di cottura.


Stampa la Notizia

20 commenti:

  1. complimenti ricetta golosa e colorata

    RispondiElimina
  2. Ma che bellissimo piatto!!! Colorato, divertente e invitante!! Non sapevo della precottura in acqua della salsiccia ma mi piace!!!
    Franci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Provala, vedrai che rimane più morbida e anche meno salata

      Elimina
  3. ottima preparazione e deliziosa conclusione!!
    ciao

    RispondiElimina
  4. Che bontà! La precottura degli ingredienti è un ottimo modo per essere sicuri di non servire cibo crudo... Buoni!

    Maira

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, così devono stare in forno per meno tempo e non diventano secchi

      Elimina
  5. Tanti con nsigli utili e tanta allegria in questi spiedini,di sicuro anche gustosi!

    RispondiElimina
  6. Sublime adoro quest'insieme devo lasciare la cipolla ma solo sullo spiedino per maritozzo sul mio me lo metto. Grazie e buona serata.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Posso comprenderlo... anche noi non amiamo la cipolla, ma per la rossa (di Tropea) facciamo un'eccezione

      Elimina
  7. sfiziosi, allegri, colorati ed invitanti questi spiedini!! Un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  8. dei spiedini molto invitanti mi piace come hai preparato la salsiccia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Metodo di mia mamma e prima ancora di mia nonna ^_^
      Grazie, buona giornata

      Elimina
  9. Bravissima Maria Grazia, quanta pazienza!!! Ma ne vale la pena sicuramente! :)
    Un bacio
    Rosa

    RispondiElimina
  10. Anche io uso la precottura della salsiccia, così sono sicura che è cotta e inoltre la preparazione diventa più veloce. Ottimi e invitanti gli spiedini.

    RispondiElimina
  11. Oh cavoletto che bellezza! Qui oltre che di bontà è pure un tripudio di colori :) Io come al solito mi auto invito....Prima o poi mi andrà bene!!!!

    RispondiElimina
  12. Cara Maria Grazia, questi spiedini sono fantastici...una vera delizia per il palato!
    Le foto sono stupende, la presentazione è splendida... complimenti bravissima!
    Buon week end!
    Un abbraccio Laura<3<3<3

    RispondiElimina

Template by Dlmdesign.it