Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Pan di pizza


Avere in casa un libro di Sara Papa è una tentazione continua, un invito a replicare le sue preparazioni, una più bella e più buona dell'altra. Qui mi sono ispirata al suo "Pan di pizza a doppia treccia", cambiando però la forma, ed ho dimezzato le dosi (la ricetta originale prevede 800 g di farina). La particolarità di questa ricetta è che l'impasto viene idratato con passata di pomodoro. Io ho adoperato il liquido dei pomodorini Valgrì, succosi e dolcissimi, mettendone poi qualcuno sopra alla mia ciambella come decorazione.

Pan di pizza 
(ricetta liberamente tratta dal libro "Tutta la bontà del pane" di Sara Papa )
Un tavolo per quattro)

Ingredienti
400 g di farina tipo 1 (io Petra1 di Molino Quaglia)
100 g di mozzarella
un barattolo da 400 g di pomodorini Valgrì
100 g di lievito madre (già rinfrescato) oppure 8 g di lievito fresco
un cucchiaio di origano secco
basilico (io non ne avevo e non l'ho messo)
30 g di olio extravergine d'oliva
7 g di sale

Sciogliere il lievito in poca acqua a temperatura ambiente. Tritare la mozzarella, a mano oppure utilizzando un mixer. Mettere la farina in una ciotola, aggiungere il lievito e mescolare, unire poco per volta il liquido dei pomodorini (o la passata di pomodoro) fino ad ottenere un impasto morbido. Aggiungere la mozzarella tritata, l'olio, l'origano e per ultimo il sale. Proseguire impastando sul piano di lavoro per almeno dieci minuti. Rimettere l'impasto nella ciotola , coprire con pellicola per alimenti e far lievitare fino al raddoppio.
P.S.: ho dimenticato di fare le foto durante la preparazione, spero che la descrizione sia sufficientemente chiara.

Stendere delicatamente l'impasto a forma di cerchio sul piano di lavoro infarinato. Con un coltellino affilato incidere degli spicchi, partendo dal centro ma senza arrivare fino al bordo. Rivoltare gli spicchi verso l'esterno e formare una ciambella. Spostare su un foglio di carta da forno dentro ad una teglia. Fra uno spicchio e l'altro praticare una fossetta e inserire un pomodorino leggermente schiacciato. Sempre con il coltellino, praticare delle incisioni decorative, a proprio piacimento. 


Far lievitare nuovamente, poi mettere in forno preriscaldato a 220°C per 15 minuti, abbassare la temperatura a 180°C e far cuocere ancora per 40 minuti circa. Sfornare e far raffreddare su una gratella.



Stampa la Notizia

13 commenti:

  1. E' bellissimo e anche il colore invoglia un sacco!

    RispondiElimina
  2. Che buono !!! Mi sa che andrò a cercare questo libro...chissà che buon sapore e che buon profumo con il pomodoro nell'impasto!! Grazie della bella idea!!! ^_^

    RispondiElimina
  3. Un pane molto molto bello ed originale!!!!

    RispondiElimina
  4. bellissimo, sei stata molto brava, complimenti per la ciambella pane-pizza, golosa ecco ora mi è venuta fame, una fetta per l' aperitivo,un bacio

    RispondiElimina
  5. No nessun libro di Sara Papa e di nessun altro l pane a caa mia non si fa tanto non lo mangia nessuno al massimo un piccolo al latte ogni due giorni.... Buon a serata.

    RispondiElimina
  6. avevo fatto una volta un pane con solo pomodorini secchi e origano ma questo tuo batte il mio alla grande, lo riproporrò.Mi hai incuriosita anche sul libro di sara papa, se istiga così tanto deve essere favoloso. Colgo l'occasione anche per invitarti al mio contest http://nuvoledifarina.blogspot.it/2013/11/nuovo-contest-i-love-me-my-blog-and-food.html spero parteciperai

    RispondiElimina
  7. Ha un colore stupendo, come si fa a non mangiarlo?
    Voi che avete provato il lievito madre e siete già specialiste, lo sapete curare e usare, vi sbizzarrite sempre di più con le ricette! Complimenti.

    RispondiElimina
  8. E' davvero invitante e per il coloree per la forma, complimenti. Il lievito madre ancora non l'ho preso in considerazione, ma un pensierino lo sto già facendo perchè il mondo della panificazione mi incuriosisce.
    Il libro di Sara Papa lo posso comprare anche su internet?
    Buonagiornata ( qui molto ventosa ).

    RispondiElimina
  9. si, si, Sara Papa è favolosa con le sue ricette, un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  10. bella questa ciambella pizzata, io avevo provato un pane al pomodoro poi bruschettato con la mozzarella ma così c'è già tutto!

    RispondiElimina
  11. Ma io come ho potuto essere assente così tanto tempo e perdermi questa delizia??? So che sono in ritardo ma almeno con gli occhi me la gusto :) Buona domenica bella :)

    RispondiElimina
  12. Hai proprio ragione le crostate sono magnifiche anche a me danno tanta soddisfazione! Questa la provero' presto!

    RispondiElimina

Template by Dlmdesign.it