Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Crostata albicocche e more al limoncello

Buon lunedì, cari affezionati lettori di questo mio piccolo angolo di cucina. Ultimamente ho rallentato le pubblicazioni, lo so. Colpa del caldo, che mi porta a stare di meno ai fornelli. Ma non mi tiene lontana dal forno, come ho già avuto occasione di dire. Sì, perché oramai mi sono organizzata così: durante il giorno preparo gli impasti e poi la sera, solitamente dopo cena, quando il sole si è ormai ritirato nelle sue stanze e l'aria più o meno fresca entra dalle finestre, accendo il mio fedele amico e faccio cuocere le mie pietanze. E oggi vado ad augurarvi una felice settimana con questo dolcetto, che spero gradirete. A presto! 

Crostata albicocche e more al limoncello

Ingredienti

per la frolla:
300 g di farina
130 g di burro
130 g di zucchero
un uovo e un tuorlo
un cucchiaio di limoncello
un cucchiaino raso di lievito
un pizzico di sale
burro per lo stampo
(stampo da 20 cm)

per la farcia:
400 g di albicocche
120 g di more
5 cucchiai di zucchero
10 g di burro
un cucchiaio di limoncello

Ho preparato la frolla impastando la farina con il burro freddo a pezzetti, fino ad ottenere delle grosse briciole. Ho incorporato il lievito e poi ho aggiunto l'uovo, il tuorlo, il limoncello e il sale.


Ho impastato velocemente, ho coperto con pellicola per alimenti ed ho messo in frigo per un'ora. Successivamente ho imburrato lo stampo, ho steso la frolla, tenendone da parte un pezzo, ho lasciato un bordo alto e con l'impasto tenuto da parte ho formato dei cilindri, che ho fatto aderire lungo tutto il bordo per rinforzarlo. Ho bucherellato con una forchetta ed ho messo in frigorifero per un'altra ora. Poi ho infornato a 180° per 25 minuti circa. Ho fatto raffreddare completamente prima di togliere dallo stampo.


Ho pulito le albicocche e le ho tagliate a dadini. In un tegame ho fatto sciogliere il burro ed ho versato la frutta a pezzetti. 

* tegame linea induzione Ø 24 di Crafond
(alta conducibilità termica, spessore differenziato,
rivestimento in 3 strati per una perfetta antiaderenza)

Ho bagnato con il limoncello, ho aggiunto lo zucchero (io 5 cucchiai, ma se vi piace più dolce mettetene un po' in più) ed ho fatto cuocere a fiamma bassa per tre-quattro minuti al massimo. Ho sollevato la frutta con un mestolo forato ed ho fatto restringere la salsa per qualche altro minuto, fino a farle assumere una consistenza gelatinosa.


Ho fatto raffreddare, poi ho messo la frutta sulla base di frolla, ho distribuito le more, ben lavate e asciugate, infine ho distribuito la salsa ricoprendo anche il bordo.


Prima di tagliarla bisogna attendere che la frutta ammorbidisca la base (è preferibile prepararla con un giorno di anticipo).


Va conservata in frigorifero, per poi essere riportata a temperatura ambiente al momento di consumarla.




Stampa la Notizia

28 commenti:

  1. Che crostata fresca e golosa, ottima!
    Un bacio
    Letizia

    RispondiElimina
  2. Non importa quanto posti, cara amica.. tu sei sempre con noi! E poi ogni volta ci delizi con qualcosa di nuovo e assolutamente delizioso! Questa crostata la devo provare assolutamente! Un abbraccione forte e un felice lunedì! <3

    RispondiElimina
  3. eh guarda! è delirante stare ai fornelli ti capisco benissimo. Io sono "obbligata" ho quintali di verdura dell'orto da conservare, sono un po' stufa ti confesso.
    La tua crostata però è valsa la pena eh? è una meraviglia! complimenti :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dai, ne trarrai beneficio quando farà freddo. Grazie per i complimenti. A presto!

      Elimina
  4. Ci sarai anche meno ma questa crostata è stupenda! Complimenti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille. Ora però mi sono fermata, per il momento il caldo vince 1 a 0 :))

      Elimina
  5. Una crostata strepitosa, Maria Grazia! Ho riscoperto i dolci con le albicocche che si prestano benissimo. E questa tua proposta è uno spettacolo prelibatissimo!
    Un abbraccio
    MG

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Le albicocche a casa mia le mangio solo io, se invece le trasformo riesco a farle mangiare a tutti :D :D :D Un abbraccio a te.

      Elimina
  6. Mamma mia che spettacolo di crostata :) Sembra così buona ed esteticamente è bellissima e dai colori stupendi :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Luna, è decisamente più buona il giorno dopo, si ammorbidisce al punto giusto. Un bacio.

      Elimina
  7. Molto buona la tua crostata e soprattutto molto estiva! Io purtroppo il forno non ho proprio il coraggio di accenderlo. Un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io ho approfittato di qualche serata più fresca, ma oggi per esempio è davvero impensabile. Grazie!

      Elimina
  8. Questa crostata mi ha letteralmente stregato!
    Bellissima :)
    Mi sono iscritta ai tuoi lettori fissi, ti aspetto anche da me :)
    Un bacio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Già fatto. Grazie mille per essere passata :)

      Elimina
  9. Ottima, davvero ottima! Non vedo l'ora di andar per more sulle mie colline. Le crostate con le more sanno tanto di estate :)
    Buona settimana.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io le ho comprate. Se ne raccogli tante, mandale quaggiù :)

      Elimina
  10. Squisita questa crostata. Fra poco andrò pure io a raccogliere more, ma perchè le cose più buone hanno le spine?
    Oggi niente mare, c'è un uragano di vento!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Perché nella vita bisogna soffrire, purtroppo. Però poi le cose si apprezzano di più proprio per questo. Il vento? Quello che fa scoperchiare gli ombrelloni? Oh, lo conosco bene, l'ho trovato spesso, nelle tue zone. Un abbraccio.

      Elimina
  11. Allora il piatto di pasta te lo dò con tutto il cuore ma tu mi daresti due pezzi di questa delizia?
    Io non ho ancora il coraggio per accendere il forno :-(

    RispondiElimina
  12. Ma quanto sei brava da 1 a 10? 1000!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E tu, quanto sei gentile, da 1 a 10? Almeno 3000 !!! :D Baci.

      Elimina
  13. mamma mia che bonta'..vien voglia di mordere lo schermo..
    Ciaoo

    RispondiElimina
  14. Maria Grazia grazie mille! la inserisco subito! appena in tempo!!

    RispondiElimina

Template by Dlmdesign.it