Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Miniquiche uova e pancetta




Avete già deciso cosa preparare per cena? Io credo proprio che farò queste. La ricetta l'avevo già pubblicata qualche tempo fa sull'altro blog di cui faccio parte, per cui potete trovarla QUI. E' un'idea salva-cena ma anche un modo carino per portare in tavola le uova. Vi abbraccio. Alla prossima.

Stampa la Notizia

La ciambella fragolosa che si crede un plum cake

E con questa sono due. Voglio dire che è la seconda ricetta che ho spudoratamente copiato da qualcun altro. Stavolta è toccato alla donna dei sandali tacco 12. Ma sì, è lei, la mitica Renata di Rosa ed io che qualche giorno fa mi ha tentato (e quando mai non è così) con una ciambella di cui ha decantato la bontà, e io naturalmente ho segnato. Veramente segno sempre tantissime ricette ma poi il tempo per provare tutto non riesco mica a trovarlo, purtroppo. Però ieri avevo tutti gli ingredienti, questa ricetta è pure velocissima e allora.. non c'erano scuse. Ma qualcosa doveva mancarmi, e te pareva ... mi mancava lo stampo a ciambella! Devo decidermi a comprarmene uno nuovo e di buona qualità, visto che ne ho gettati via parecchi. Ovviamente me ne ricordo sempre e solo nel momento esatto in cui mi serve. Quindi ieri niente ciambella, ho rimediato con uno stampo da plum cake. Ho fatto anch'io mezza dose per adattare allo stampo.
Cara Renata, che ti devo dire.... "Mammachebuonaaaaaaaaaa!"
Stampa la Notizia

Parmigiana di melanzane "marinara"

Per la serie "questo è amore vero". In realtà non è stato un divorzio, quello fra melanzana e pesce spada: dopo una breve separazione la melanzana ha perdonato al pesce spada tutte le sue scappatelle e si sono riconciliati. Non si può negare che stiano proprio bene, insieme.
Spezziamo l'incantesimo di questa atmosfera da love story, vi dico subito che la ricetta è nata per necessità e che uno dei protagonisti non è il pesce spada bensì ancora la ricciola. Già, perché come al solito mi faccio convincere dal pescivendolo a comprare quantità esagerate pur sapendo che alla fine a mangiare il pesce siamo solo in due, io e mio marito, in quanto i figlioli mangiano solo determinate cose e non si discostano da quelle. Così, la ricciola acquistata per preparare la pasta del post precedente in realtà era un pò di più rispetto alla quantità richiesta dalla ricetta. Dopo averla cotta, la domanda fatidica: "E mmo', che ci faccio?" S.O.S. frigorifero! Anche per questa volta, qualcosa ne è venuto fuori.
Stampa la Notizia

Vermicelli " I Sapori del Mediterraneo"

Quando ho letto questa ricetta sul blog I Sapori del Mediterraneo ho deciso che dovevo assolutamente provarla; il legittimo proprietario di questo esperimento culinario lo ha definito "un abbinamento crazy", ma la pazzia è genialità e questo abbinamento si è rivelato eccezionale. D'ora in poi farà parte delle pietanze che compariranno sulla mia tavola e, visto che lo chef mi ha espressamente invitato a postare la mia versione, mi permetto di pubblicarla sul mio Tavolo per Quattro, con mille ringraziamenti.
Stampa la Notizia

Insalata di riso in tartelletta

Ora basta! Quando è troppo è troppo. Con chi ce l'ho? Con il tempo pazzoide di questi giorni. Stamattina era una bella giornata di sole, calda e umida, un'afa quasi insopportabile, in quanto davvero insolita per il periodo in cui ci troviamo. All'ora di pranzo il cielo si è improvvisamente colorato di grigio, in lontananza si vedevano i primi lampi e si sentivano dei tuoni minacciosi. Raffiche di vento forte, e per giunta freddo. E' venuto giù il finimondo, in un'ora ha buttato tanta di quell'acqua che per poco non mi entrava in casa. Poi di nuovo il sole, e ovviamente tanta umidità. Ma siamo in Italia o in qualche paese tropicale?
Lasciatemi sfogare... Voglio l'estate!!!! E me la prendo. In tavola, ovviamente. Ho deciso che stasera ceneremo facendo finta che sia una bella serata estiva, di quelle che fanno venire voglia di qualcosa di fresco. Mentre sto scrivendo il post, queste tartellette sono in frigo. Era già da diversi giorni che avevo messo a portata di mano i miei nuovi stampini per crostata, quelli che mi ha inviato la carissima Morena per la prima delle sue sfide mensili "Un dolce al mese". Oggi li ho inaugurati, spero di averlo fatto degnamente. Grazie ancora, Morena :))

Stampa la Notizia

Penne rigate con pesce spada, pomodori e zucchine


Lo so, di solito l'abbinamento che si fa col pesce spada per condire la pasta è quello con le melanzane, che a me piacciono tantissimo, però a casa mia c'è chi non le ama e preferisce le zucchine. E allora per evitare di cucinare per quattro persone utilizzando tre padelle diverse, ciascuna con il proprio condimento, cerco sempre di accontentare i gusti di tutti senza dovermi ritrovare poi con una pila di stoviglie sporche che sembra quella delle cucine dei grandi ristoranti.
Il pesce spada è considerato un alimento di ottima qualità, è ricco di proteine e contiene pochi grassi e adesso ci troviamo nella stagione giusta per l'acquisto. Sì, perchè la tabella delle stagioni non esiste solamente per frutta e verdura, ma anche per i pesci. Ad esempio, mentre in inverno possiamo trovare cefali, naselli, triglie e spigole fresche (parlando ovviamente di pesce "pescato" e non di quello da allevamento) non troveremo di sicuro il pesce spada. Seguire la stagionalità è importante sia per mangiare un prodotto migliore sia per il rispetto dell'ambiente che ci circonda e su questo so già che molti di voi sono d'accordo con me.
Stampa la Notizia

Paglia e fieno con speck croccante


Questo primo ha fatto parte del nostro pranzo della scorsa domenica, l'unico rimpianto è di non aver potuto fare le tagliatelle in casa. Dico sempre che, a pensarci, non ci vuole poi tantissimo a preparare la pasta all'uovo, trovo che sia pure divertente e rilassante. Ma la domenica mattina a casa mia tutti si alzano più tardi, per cui quando in un lampo è già mezzogiorno io non so più se devo mettermi a riordinare o se devo pensare al pranzo, e quindi... devo trovare il giusto compromesso, perciò questa volta ho utilizzato la pasta all'uovo bell'e pronta. Poi mi vengono pure certe idee in testa, ovvero di fare una presentazione diversa dal solito, e questo un po' di tempo lo porta via. E allora davanti alla mia cucina comincia il viavai dei "passeggiatori": vengono silenziosamente a controllare a che punto sono, se la tavola è apparecchiata, se finalmente di mangia... Che stressssssssssss !!!
Stampa la Notizia

Biancomangiare alle pesche e mandorle

Le stavo aspettando con ansia! In questi ultimi giorni quando andavo a comprare la frutta speravo ogni volta di trovare le pesche, ma ahimè sui banchi non c'erano ancora. Come frutta di stagione le fragole spadroneggiano, inoltre cominciano ad arrivare anche le prime ciliegie, i meloni cantalupo, le nespole (queste ultime con l'etichetta in evidenza: provenienza Spagna), ma ... niente pesche! Poi ieri, un dono graditissimo e inaspettato: due intere cassette, provenienti da Corigliano Calabro, nella Piana di Sibari, zona rinomata per le coltivazioni di pesche e nettarine (ma anche di albicocche, olive, agrumi e frutta in genere). Che meraviglia! Succose e profumate, proprio ciò che serve per la buona riuscita di questo dolce che profuma d'estate. La particolarità è che ho sostituito il normale latte vaccino con il latte di mandorle, l'abbinamento pesche e mandorle è semplicemente delizioso, il vino passito e la cannella conferiscono i loro preziosi aromi e gli amaretti completano il quadro. Ecco a voi la ricetta di un dolce al cucchiaio che dovete assolutamente provare ...
Stampa la Notizia

Gemma di Mare

Questa azienda non ha bisogno di presentazioni, ma quando pensiamo al sale probabilmente ci limitiamo a distinguerlo tra sale fino e sale grosso; in tempi relativamente recenti è stata portata alla ribalta l'importanza del sale iodato: tutti oggi sappiamo che lo iodio svolge un ruolo essenziale nella regolazione della tiroide ed è importantissimo in particolare per i bambini, le donne in gravidanza e le persone anziane. In realtà la CIS (Compagnia Italiana Sali) produce una grande varietà di sali, ne sono venuta a conoscenza quando sono andata a visitare il loro sito (www.gemmadimare.com). Ho avuto modo così di scoprire che esistono varie linee di prodotto e sono veramente lieta di aver ricevuto questa campionatura che comprende:

- 1 astuccio da 1 Kg di sale fino iodato
- 1 spargitore da 25 g di sale fino iodato
che fanno parte della "Linea Iodio"
- 1 vasetto da 80 g di sale Ambrato Murray River Australiano
- 1 vasetto da 200 g di sale Rosa dell'Himalaya
che fanno parte della "Gemma Selezione"

Il sale Murray River, che nasce alla foce del più famoso fiume australiano, da cui prende il nome, si presenta in fiocchi di color ambra dalle caratteristiche straordinarie. L’incredibile scioglievolezza di questo sale lo rende ideale per condire carpacci, pinzimoni e tutti i tipi di piatti freddi.

Il Sale Rosa dell’Himalaya è un sale integrale purissimo. Per millenni si è nutrito delle infiltrazioni minerali della catena montuosa Himalayana, acquisendo così la sua tipica colorazione rosata e una ricchezza minerale unica. E’ consigliato su carni bianche e rosse, alla griglia o al forno.

Completano la linea "Gemma Selezione" il sale Rosso, quello Verde e quello Nero delle Hawaii e il sale Affumicato integrale, ciascuno con le proprie caratteristiche organolettiche che lo rendono particolarmente consigliato per preparazioni culinarie specifiche.

Ma non finisce qui! Per saperne di più vi consiglio  di visitare il sito della CIS (www.gemmadimare.com), troverete molte notizie interessanti sul sale e alcuni consigli sul suo uso in cucina.
Stampa la Notizia

Totanetti e patate al gratin


Ero andata in pescheria per comprare dei calamari, per la verità; invece ho trovato dei totanetti locali. "Freschissimi", mi ha assicurato il mio "Man of the Fish" (che per me è come l'Uomo Del Monte: quando lui dice "Sì" io non discuto e compro).
Come prepararli? Affogati nel sughetto di pomodoro è un classico, magari con un pò di peperoncino... oppure ripieni, anche questo è un classico. Buonissimi in tutti e due i modi. Ma no, io volevo cambiare, e allora... cottura in bianco e gratin. Erano davvero teneri, perciò i tempi di cottura sono stati molto brevi. E' inutile dire che quando le materie prime sono ottime tutto riesce meglio.
Stampa la Notizia

ZAGARIA - Puglia da assaporare


E' con grande piacere che vi annuncio questa mia nuova collaborazione con il brand "Zagaria". Si tratta di un'azienda che produce e vende prodotti agroalimentari con i marchi "Zagaria-Gli Irresistitaly" e "Zagaria-Tradizioni di Famiglia".
I loro terreni, destinati alla coltivazione di pomodori, olive, uva da vino e grano, sono dislocati prevalentemente nelle zone pugliesi del Castel del Monte, vicino ad Andria, ma esistono ulteriori aree di produzione, non solo in Puglia ma anche in Basilicata e nella mia Calabria.
Il loro obiettivo principale è quello di effettuare la produzione e la vendita diretta del prodotto finito, in modo da poter applicare un prezzo competitivo per prodotti di alta qualità, evitando quei passaggi superflui attraverso la filiera di vendita che inevitabilmene portano ad un prezzo più alto per il consumatore finale. L'azienda è inoltre qualificata e certificata per la produzione biologica.
Per poter ordinare on-line i loro prodotti potete accedere al sito www.zagaria.net .
Vi segnalo inoltre il progetto AgriLog, ovvero l’iniziativa “Produci il tuo olio”: attreverso la visita via web potrete scegliere un albero da curare insieme a loro per tutto l’anno. Riceverete un attestato di assegnazione e direttamente da casa vostra potrete assistere a tutte le cure che gli verranno dedicate, fino al momento della raccolta dell’oliva e alla molitura. A questo punto direttamente da casa vostra potrete partecipare all’imbottigliamento, decidendo la modalità e le quantità che preferite: lattina, bottiglia, fiasco etc. Ovviamente tutte le volte che vorrete sarete i benvenuti: potrete partecipare personalmente recandovi presso l'azienda e soggiornando nel bed and breakfast. Per saperne  più consultate il sito www.agrilog.it.

E ora, andiamo ad assaporare questi meravigliosi prodotti. A presto, con nuove ricette!
Stampa la Notizia

Biscottoni alla pesca

Per chi ancora non lo sapesse, io adoro la pastafrolla, ho una ricetta di base che uso spesso per le crostate standard e per alcuni tipi di biscotti, ma della pastafrolla non esiste un'unica ricetta, il diverso dosaggio degli ingredienti fa variare completamente la consistenza; così potremo avere una frolla più croccante o al contrario una più morbida, a seconda del tipo di dolce che dobbiamo andare a realizzare. Il mio punto fermo però è il burro: niente surrogati, nè margarina e nè olio. La differenza c'è, si vede e si sente.
Questa volta nella mia frolla ho aggiunto un bel cucchiaione colmo di marmellata. Sì, direttamente nell'impasto. A furia di leggere le ricette del contest di Morena in cucina mi è venuta voglia di biscotti, e di biscotti "fruttati" naturalmente. Come sempre, ho fatto l'inventario degli ingredienti che avevo a disposizione e qualcosa ne è venuto fuori. La marmellata non l'ho passata al setaccio volutamente, volevo che rimanessero i pezzetti di frutta anche nell'impasto. Sono venuti fuori questi biscottoni morbidi e profumati, credo che li rifarò presto, anche variando il tipo di frutta, perchè sono davvero molto buoni. Altrimenti non ve li proporrei ...
Stampa la Notizia

Ancora premi... GRAZIE !!!!

Nelle ultime ore ho avuto la piacevole sorpresa di ricevere non uno, non due, bensì TRE premi virtuali  e da più persone contemporaneamente. Ognuna delle food bloggers che me li ha assegnati ha avuto parole di apprezzamento verso di me (e naturalmente verso tutti gli altri blog che ha scelto per la consegna del premio) e questo mi riempie di gioia. Fino a qualche tempo fa ero una lettrice silenziosa e anonima dei blog altrui, non lasciavo commenti perchè non sapevo neanche come si facesse, ma le ricette le salvavo, eccome. Se qualcuno mi avesse detto che avrei avviato un blog di cucina di sicuro sarei scoppiata a ridere e gli avrei dato del matto. E invece eccomi qui. Oltre a continuare a prendere da tutte voi, che pubblicate sempre tante belle e buone ricette, ora ci provo anch'io a darvi qualcosa di me, nel mio piccolo. Cosa sarebbe un blog senza i lettori? Sapere che qualcuno ti segue e che apprezza ciò che fai è gratificante, nessuno può affermare il contrario a meno di dire una bugia. Perciò non smetterò mai di ringraziarvi e non sarà mai abbastanza.

Passo ad elencare i premi che ho ricevuto:


Versatile Blogger
Questo mi è stato attribuito da una cuoca eccezionale:
 Bruna del blog Scuccuzzu
Lei si definisce "una nonna che cucina con amore per i suoi cari" e sul suo blog si respira aria di casa, le sue ricette sono sempre genuine e mi fanno venire tanta voglia di accomodarmi alla sua tavola per gustarle in piacevole compagnia. Da lei tutto profuma di buono. La ammiro molto.



Your blog is great!
Questo mi è stato attribuito da:
1) Isa del blog In cucina: la semplicità di Isabella
dolcissima amica conosciuta qualche tempo fa tramite la comunity di un sito di ricette (guarda caso..), è impossibile non volerle bene perchè è una persona semplice e solare, come si definisce lei stessa. Il suo blog è fresco e giovane come lei. Ma non fatevi ingannare: non è napoletana, anche se tutto lo fa pensare... è una torinese che tifa per il Napoli. E cucina molto bene ...
2) Luna del blog I Barba-pasticcetti :-)
è la collega di lavoro che tutti vorrebbero avere, sforna dolcetti notte e giorno, di continuo, una delizia dietro l'altra... e cosa fa? Li porta ai suoi colleghi (i più invidiati d'Italia). Il suo blog è tutto dolce, e si vede subito, appena arrivi da lei senti un profumo di zucchero che ti avvolge e ti chiedi: ma perchè non sono nato Barbapapà? :D:D:D
3) Lara del blog Lara & the kitchen
un blog che spazia dal dolce al salato, tante buone ricette spiegate con cura e presentate bene. Un consiglio: se siete affamati non andate da lei, rischiereste di addentare subito il monitor :D:D:D
4) muffins (all'anagrafe Maria Grazia) del blog Dolci idee e non solo
conosciuta sempre grazie a quella famosa community del sito di ricette, e incontrata anche di persona durante un evento organizzato dalla stessa community (lei però il blog ce lo aveva già, io... ero ancora nella fase: ti scoppio a ridere in faccia). Brava, bravissima, con la pasta di zucchero crea dei capolavori, ma cucina molto bene un pò di tutto, di recente ha aperto un secondo blog dedicato solo alle verdure.


Infine, il premio Red Carpet, un tappeto rosso su una scalinata, di quelle che ti fanno sentire tanto principessa e cominci a sudare freddo al pensiero di poterci lasciare una scarpetta ...

Questo premio mi è stato attribuito da:
1) Luna del blog I Barba-pasticcetti :-)
2) Lara del blog Lara & the kitchen
(e di loro vi ho già raccontato)
3) Noce Moscata del blog Quel famoso lunedì
sì, quello in cui, come dice lei "..tutti, almeno una volta, abbiamo detto: da oggi dieta!"
Lei ha scelto di postare ricette golose ma leggere, con un occhio attento alla linea (e alla salute). Un pò difficile, penserete voi... Andate a vedere, vi ricrederete.

E dopo tutto questo papiro di roba, diciamo che ognuno di questi premi ovviamente ha delle regole e prevede che venga girato ad altri blog. Questa volta però dovete perdonarmi, ma credo proprio di non farcela, in altre occasioni ho girato vari premi ai miei blog preferiti; certo, ce ne sarebbero tanti altri di blog che per me sono meritevoli, ma farlo adesso per tutti e tre i premi mi porterebbe via davvero molto tempo. Ho preferito ringraziare chi mi ha voluto premiare e spero di avervi stimolato ad andare a visitare i loro blog, se non li conoscete già. Ringrazio di nuovo tutti voi e vi abbraccio forte.
Alla prossima!



Stampa la Notizia

Risotto con baccalà e patate

Quando sono venuta a conoscenza dell'iniziativa "Il Giro d'Italia del Riso" promossa da Riso Gallo sul sito www.chicchiricchi.com ho deciso di dare il mio contributo con una ricetta regionale. Parlare di baccalà e patate, fra le tante regioni d'Italia molto probabilmente fa venire subito in mente il Veneto, ma vi assicuro che lo prepariamo e lo gustiamo anche in Calabria. Per abbinarlo ad un risotto ho composto questo piatto che a parer mio (e di mio marito, visto che ha raccolto fino all'ultimo chicco nel piatto) è veramente molto buono. La ricetta che vi riporto è presente nella sezione "Galletti e Faraone" del sito CHICCHIRICCHI, se vi fa piacere potete accedere, registrarvi e votare per le ricette che partecipano all'iniziativa, ma anche inserire una vostra ricetta.

Stampa la Notizia

Auguri Mamma


Son tutte belle le mamme del mondo
quando un bambino si stringono al cuor!
Son le bellezze d'un bene profondo
fatto di sogni, speranze ed amor.

[...]
E gli anni passano, i bimbi crescono,
le mamme imbiancano, ma non sfiorirà
la loro beltà, la loro beltà.

[..]
Ogni vostro bambino
quando uomo sarà
verso il proprio destino
senza voi se ne andrà....
Son tutte belle le mamme del mondo,
ma soprattutto più bella tu sei,
tu che m'hai dato il bene profondo
e sei la mamma dei bimbi miei.


Auguti a tutte le mamme, donne, mogli e compagne di vita.
Stampa la Notizia

Orecchiette con gamberi, pesto e pomodorini


Oggi vi propongo un primo piatto che può sembrare un pò pasticciato ma vi asicuro che è gustoso. Se avete la possibilità di preparare la pasta fresca in casa, e di fare la stessa cosa con il pesto, sarà sicuramente meglio. Per dare quel sapore e quel profumo di basilico ai miei sughi aggiungo spesso qualche cucchiaio di pesto al posto del basilico in foglie. Qui ho aggiunto anche dei gamberetti freschi. E' un piatto che si può preparare in pochi minuti, se avete tutti gli ingredienti pronti.
Stampa la Notizia

Crostata di mandorle


La torta alle mandorle più buona che c'è ...o almeno per me è così. Da quando ho trovato questa ricetta da qualche parte nel web, appena mi avanzano gli albumi ne approfitto e la preparo. E' molto molto semplice e tanto tanto buona...
Stampa la Notizia

Cannoli siciliani... con il trucco


Cosa ci fanno dei cannoli siciliani accanto a dei tramezzini? 
Stampa la Notizia

Biscotti baciati al cocco e nutella

Oggi mi sento fiacca, sarà che giù da noi è arrivato un caldo quasi estivo già da qualche giorno, sarà che ho avuto un inizio di settimana un tantino stressante, non lo so ma continuo a sbadigliare. Poi ho letto il post di Morena che mi ha trasmesso un pò della sua energia e allora, ripescando questa ricetta che avevo lasciato nel cassetto, ne approfitto per ricordarvi il suo contest


Avete già partecipato? No? Cosa aspettate? Vi ricordo che scade il 23 di questo mese. Io non partecipo, ovviamente, visto che sono una delle giudichesse che aiuteranno Morena a scegliere i vincitori. In ogni caso, posso offrirvi un mio biscottino?
Stampa la Notizia

Tortini di riso con verdure

Ebbene sì, ancora riso e ancora verdure. Anche oggi avevo lessato un po' di riso, l'intenzione era quella di fare delle crocchette, ma poi non mi andava di friggere, volevo qualcosa di più leggero e allora, pensa e ripensa, ha preso corpo l'idea di fare questi tortini. Nella preparazione sono andata "a braccio", perciò perdonatemi se la ricetta è un tantino imprecisa nelle dosi ...
Stampa la Notizia

Torta cioccolatosa

Ma ci si può mettere a dieta due giorni prima del proprio compleanno? Mio marito ne era molto convinto quando ha dato l'annuncio, io ... un pò meno. Avevo già in mente di fargli una bella torta.. e poi, se proprio voleva rimanere fermo nei suoi propositi, bè poteva magari assaggiarne solo un pezzettino. Oggi naturalmente abbiamo mangiato tutti una bella fettona di questa torta e per scacciare i sensi di colpa abbiamo ripetuto in coro la fatidica frase: a dieta, da domani! Si dice sempre così, no? Tanto più che domani è lunedì e si sa, le diete si cominciano sempre di lunedì ....
Stampa la Notizia

Premio I Love Your Blog

Ancora una volta ho ricevuto un premio virtuale, con mia grandissima gioia visto che, come ho avuto già occasione di scrivere, questo blog è nato da pochissimo tempo. Quel che è certo è che sono davvero felice di aver conosciuto tante persone con le quali ogni giorno (o quasi) vado a scambiare una ricetta, un commento, una battuta, ed è bello accorgersi man mano che si è sempre più in sintonia.
Questo premio mi è stato donato da Luna del blog
Il suo è un bellissimo blog, pieno di dolcezza, e non poteva essere altrimenti visto che rispecchia l'anima della persona che l'ha creato.

Le regole del premio sono:

· Rispondere alle seguenti domande:

1. Qual è la tua rivista preferita?
Leggo volentieri le riviste di cucina (ovviamente), mi piacciono quelle che propongono ricette collaudate.
2. Qual è il cantante o gruppo preferito?
Amo soprattutto la musica italiana e i generi musicali più disparati; ad esempio mi piace molto Tiziano Ferro ma anche Ligabue, Morandi, Ramazzotti, Baglioni, Antonacci, Renato Zero... la lista è parecchio lunga!  
3. Qual è la tua guru web preferita?
Al momento nessuna in particolare, le più brave (e i più bravi) che ho trovato finora sul web non fanno ancora parte della schiera dei personaggi famosi, ma hanno tutte le carte in regola per diventarlo, ed io glielo auguro.
4. Qual è il tuo prodotto make up preferito?
Non esco di casa senza aver messo il trucco agli occhi (matita e ombretto), mentre una cosa che non ho mai utilizzato è il rossetto.
5. Qual è il tuo film preferito?
Un cartone animato: "Alla ricerca di Nemo". Bellissimo, stupendo, una storia meravigliosa e tanti, tanti colori che fanno da sfondo, non mi stanco mai di guardarlo.
6. Quante paia di scarpe possiedi?
Poche. Ad ogni cambio di stagione ne compro due o tre paia, che poi puntualmente distruggo.
7. Qual è il tuo colore preferito?
Mi piacciono tutti i colori dell'arcobaleno, ma mi vesto volentieri di nero e di bianco.

· Nominare quattro blog a cui giro il premio:

e qui cominciano i guai... solo quattro? ci sono tanti blog che seguo volentieri, mi piacciono perchè sono fatti con il cuore e non soltanto perchè ci trovo delle ottime ricette. Ma come sempre, bisogna scegliere, e allora dico "I Love Your Blog" a:

- Yrma - A fiamma dolce
- Elly - Chez Entity
- Bruna - Scuccuzzu
- Tiziana - L'ombelico di Venere

Un abbraccio.
Stampa la Notizia

Crostata al cacao con marmellata e amaretti

Bene, visto che le crostate mi portano fortuna, oggi ve ne propongo un'altra. Questa volta ho abbinato la frolla al cacao con la marmellata di pesche e gli amaretti bagnati nel rum. Spero che anche questa vi piaccia.
Stampa la Notizia
Template by Dlmdesign.it