Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Filei calabresi con asparagi selvatici, calamari e fiori di zucca


Buongiorno a tutti. Come procede vostro il week end? Vi racconto la mia giornata di ieri: sabato mattina, soliti giri per fare la spesa, tappa dal fruttivendolo che come ogni sabato riempie la bottega con la frutta e la verdura migliori. In un angolino vedo un grosso mazzo di asparagi selvatici, decido subito di prenderne un po', non so ancora come li cucinerò, ma intanto li prendo. Arrivo a casa tardissimo, per cui preparo un pranzo veloce e via, gli asparagi sono lì che aspettano di conoscere il loro destino. Tra mille cose da fare il pomeriggio vola, arriva l'ora di cena, domanda fatidica: cosa cucino? Be', quasi quasi preparo un piattino di pasta; di quelli da leccarsi i baffi, però! Frigorifero e congelatore vengono in aiuto e in poco tempo spuntano fuori tutti gli ingredienti giusti. Spadello, impiatto, faccio le foto di rito, il mio "addetto al controllo di qualità" ha già la forchetta pronta, assaggia e ... okay, pollice in su! "E' buonissima", dice. E allora, tutti a tavola, e buon appetito... Sì, questo era ieri. Ma oggi? Cosa cucino? Aaaargh!!!! Si ricomincia... Buona domenica a tutti voi.


Filei calabresi con asparagi selvatici, calamari e fiori di zucca
Un tavolo per quattro)

Ingredienti

500 g di pasta fresca Filei calabresi 
un calamaro di circa 200 g
tre mazzetti di asparagi selvatici
fiori di zucca
un peperoncino rosso piccante
vino bianco
un albume
farina q.b.
olio e sale

Ho pulito gli asparagi selvatici, togliendo la parte dura e legnosa. In una padella ho scaldato qualche cucchiaio di olio extravergine con un peperoncino rosso spezzettato, poi ho aggiunto gli asparagi ed ho fatto rosolare per circa 10 minuti. Ho tagliato il calamaro a piccoli pezzi. L'ho fatto cuocere in una padella a parte, con poco olio, aggiungendo un po' di vino bianco, poi ho trasferito nella padella con gli asparagi ed ho fatto insaporire per qualche altro minuto.


Nel frattempo ho lessato la pasta, per il tempo indicato sulla confezione.


Ho pulito i fiori di zucca, li ho aperti e li ho passati in una pastella fatta con l'albume sbattuto insieme ad un pizzico di sale e un po' di farina. Poi li ho fritti velocemente in olio ben caldo e li ho messi a sgocciolare su carta assorbente.


Ho scolato la pasta e l'ho versata nella padella con il condimento di asparagi e calamari.


Ho preparato nel piatto una corona di fiori di zucca su cui ho poggiato la pasta.


Stampa la Notizia

32 commenti:

  1. Se propio non sai cosa portare in tavola,vieni da me! Parmigiana di melanzane ed agnello ripieno,ti piace il menù?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Una cosina leggerina, insomma ... Per pranzo non faccio più in tempo ad arrivare, però potresti conservarmeli per cena ...

      Elimina
  2. Questo piattino è veramente un capolavoro! Fine, gustoso.. e quella pasta la vorrei tanto provare! I miei complimenti e una stupenda domenica, cara! :) Un abbraccione!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara Ely, ti rispondo in ritardo, oramai ti auguro una buona settimana :)

      Elimina
  3. Ciao, chissà che piatto squisito !! Che aspetto invitante !! Passa a trovarci se ti fa piacere e unisciti ai lettori :) Un bacio affettuoso! http://duecuorieunapadella.blogspot.it/

    RispondiElimina
  4. Un piatto super gustoso!!! Mi sarebbe piaciuto proprio mangiarli!!! Brava!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La pasta fresca è buona con qualsiasi condimento. Ciao, grazie!

      Elimina
  5. hai creato davvero un bell'abbinamento di sapori!
    ottima ricetta cara!
    felice domenica!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, ci è piaciuta molto. Grazie mille per i tuoi commenti, sei sempre presente :)

      Elimina
  6. Le ricette fatte con gli ingredienti trovati nel frigorifero e fatte di fretta chissà perchè riescono sempre benissimo :D che bontà!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Infatti io raramente mi preoccupo di decidere in anticipo cosa preparare, qualcosa di buono si rimedia sempre. Ciao, bacioni.

      Elimina
  7. Ma che piatto delizioso! Sei stata molto brava, complimenti!
    buona domenica

    RispondiElimina
  8. magnifica questa parta.. degno piatto per gli asparagi!!! un bacio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Peccato non trovarli spesso, questi asparagi selvatici. Sono proprio buoni.

      Elimina
  9. Un abbinamento davvero interessante, brava! Mi ispira molto! :)

    RispondiElimina
  10. Che bel piatto!!! è davvero molto invitante!!!! bravissima come sempre!!!

    RispondiElimina
  11. Ma perchè non metti qualche ricettina light???? ne hai qualcuna in serbo per me??? Al solo pensiero di quei calamari ed i fiori fritti mi scende la bava!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Okay, penserò a qualche ricettina light, purchè non ci siano i funghi, vero? Un abbraccio.

      Elimina
  12. un ottimo e meraviglioso primo mediterraneo! bravissima!
    ps: ho appena pubblicato una tortina con le mandorle fammi sapere se ti piace e se può partecipare al tuo contest. baci

    RispondiElimina
  13. La pasta la conosco...è buonissima!!!!!!!!!!!!
    Poi così condita!!!!!!!!
    Complimenti Maria Grazia!!!!!!
    Hai ragione un'idea bella un giorno poi il giorno dopo si ricomincia ahahahaha
    Ma tu sei una ragazza pratica e creativa.....non avrai problemi
    Ti abbraccio
    Buona settimana!!!!!!!!!11

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non sopravvalutarmi, sapessi quanti pasticci combino... Bacioni

      Elimina
  14. che bontà gli asparagi selvatici!

    RispondiElimina
  15. Cosa ho visto?! Gli asparagi selvatici, che buoni!!!
    Io li adoro, mi ricordano l'infanzia ed hanno un sapore davvero unico.
    Tutto diverso dagli asparagi che si mangiano comunemente e che a me personalmente non piacciono.
    Ottima ricetta, davvero da leccarsi i baffi.
    Baci
    Alice

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A casa mia invece gli asparagi non piacevano e mia madre non li cucinava mai. Ora che cucino io, però, non mi faccio mancar nulla. Baci.

      Elimina

Template by Dlmdesign.it